Casilina News
Attualità

Regalare fiori per un compleanno: alcuni consigli da seguire

arredare fiori destabilizzanti idee consigli

Un gesto che non passa mai di moda e che racchiude al proprio interno diversi significati, con la certezza di presentare un omaggio sempre gradito. Regalare fiori per eventi particolari, come nel caso di un compleanno, è il modo migliore per esprimere e trasmettere i propri sentimenti e le emozioni verso una persona speciale.

Sono tantissimi i fiori che possono essere scelti come presente, ciascuno con un proprio significato ed un messaggio insito: ogni singola ricorrenza d’altra parte ha un proprio fiore che si addice maggiormente alla celebrazione. Vediamo allora alcuni consigli su come scegliere i fiori per compleanno.

Come scegliere il fiore adatto?

Primo punto dal quale partire: il tipo di rapporto che si ha con la persona in questione. Regalare fuori ad una amica o ad un parente è cosa ben diversa rispetto a farlo per la propria partner. Quindi il tipo di rapporto che ci lega con la persona che celebra il compleanno è il punto dal quale partire.
D’altra parte le ragioni per le quali si tende a regalare fiori per un compleanno sono di carattere emotivo, per suscitare un’emozione, che sia amore, affetto, simpatie e finanche scuse quando si ha qualcosa da farsi perdonare. Si tende a dire che i fiori parlano, nel senso che ciascuno è portatore di un messaggio specifico per il quale le parole sono superflue: ed allora in base al sentimento che si vuole far passare si procede alla scelta del fiore.
L’abbinamento amore / rose, per fare un esempio concreto, è piuttosto eloquente di quanto fin qui detto: da sempre una rosa rossa regalata ha un messaggio molto preciso ed inequivocabile contenuto al suo interno.

Quali fiori per un compleanno

Un compleanno di un amico/a è un qualcosa di diverso, con meno implicazioni ma non per questi si può prendere sottogamba la scelta del fiore da acquistare. il vantaggio è che si può non tenere conto del colore o della tipologia di pianta, ci si può basare anche su impressioni visive e sull’impatto estetico. Cosa che in amore non è invece consentita.
Attenzione a seguire poi il discorso della stagionalità: per un compleanno che si celebra in primavera potrebbero essere consigliati i tulipani, se si è in estate si potrebbe puntare sui gigli. L’inverno, stagione decisamente più complessa, potrebbe suggerire la tipica stella di Natale mentre in autunno ci sono tanti fiori di impatto, come i garofani.

Ogni stagione il suo fiore, così come ogni ricorrenza ne richiede uno specifico. regalare un mazzo di fiori è ancora un gesto molto apprezzato, un modo di comunicare direttamente e spontaneamente i propri sentimenti in un’epoca nella quale, tra l’altro, la comunicazione si muove sempre più su binari multimediali e virtuali.

Scrivi un Commento

sei − uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy