Casilina News
Cronaca

Roma. Controlli interforze nell’area del parco archeologico del Colosseo

Roma. Controlli interforze nell'area del parco archeologico del Colosseo

Come deciso in una recente riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica in Prefettura e analizzato in sede di Tavolo Tecnico, con apposita ordinanza, il Questore ha disposto uno specifico servizio straordinario di vigilanza, ordine e sicurezza nell’area del Parco Archeologico del Colosseo.

I controlli interforze a Roma, zona Colosseo

Sono iniziati ieri e proseguiranno anche nei prossimi giorni, i servizi straordinari che comprendono anche il Palatino, il Foro Romano e i Mercati Traianei.

Ai servizi concorrono anche l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza e Polizia Locale di Roma Capitale.

L’obiettivo specifico del dispositivo è quello di prevenire criticità legate al degrado, con ricadute sulla sicurezza pubblica in generale, dovute alla presenza di persone dedite ad attività abusive ma anche prevenire e reprimere i c.d. reati predatori, in particolare i borseggi.

Nel corso della mattinata di ieri, i controlli espletati, dalla Polizia di Stato e dalla Guardia di Finanza, in abiti civili, hanno consentito di sanzionare un uomo per vendita non autorizzata di generi alimentari.

Inoltre sono stati intercettati e allontanati alcuni soggetti c.d. “saltacode” – noti alle Forze dell’Ordine – in procinto di dare inizio alla loro consueta attività illegale.

LEGGI ANCHE – Roma. Aggredirono un gruppo di giovani davanti ad un pub: identificati due ragazzi

26 le persone identificate tra cui 11 cittadini stranieri, 6 di questi con precedenti di polizia.

Sono stati effettuati inoltre, 4 sequestri amministrativi di braccialetti e bottiglie d’acqua; 8 le sanzioni per vendita abusiva di alimenti e merce non autorizzata, nei confronti di 4 cittadini del Bangladesh.

Nei loro confronti, è stato emesso l’ordine di allontanamento ma sono in corso approfondimenti volti all’emissione del DASPO urbano.