Casilina News
Cronaca

Monti e Viminale, ladri in azione nei ristoranti: in un caso erano tre persone, che agivano con movimenti studiati e collaudati nel tempo

Porta Maggiore, studentessa rapinata alal fermata del tram: la fuga dei tre ladri è finita vicino Ponte Casilino

Roma. Ladri di borse in azione intercettati tempestivamente e arrestati dalla Polizia di Stato. 4 le persone finite in manette in poche ore.

I furti

I poliziotti della Sezione Volanti e quelli dell’Ispettorato Viminale hanno arrestato M.A., 20enne cittadino belga, responsabile di furto con destrezza. Il giovane, insieme a un complice, poi fuggito, aveva appena rubato il borsello ad una coppia di turisti seduti all’interno di un ristorante in via Urbania.

Inizialmente rincorsi dal cameriere, che si era reso conto del furto, uno dei due malviventi è stato bloccato dagli agenti della Polizia di Stato che, in servizio per il controllo del territorio, erano stati richiamati dalle urla del cameriere che gridava: “A ladro, a ladro!”.

Esquilino. 28 persone in un locale, ben sopra il numero consentito: maxi multa

In zona Viminale invece, precisamente in via Manin, tre persone sono finite in manette per furto pluriaggravato in concorso tra loro.

I fatti risalgono a ieri quando la vittima, seduta a un tavolo intenta a pranzare, non si è accorta che un uomo e una donna, con l’aiuto di un terzo complice, dopo una serie di movimenti studiati e collaudati, sono riusciti a sottrargli lo zaino appeso alla spalliera della sedia con all’interno  il portafoglio contenente 60 euro e altri effetti personali.

Dopo aver acquisito la denuncia da parte della vittima, i poliziotti del commissariato Viminale, hanno immediatamente visionato le telecamere di zona e, in brevissimo tempo, sono riusciti a localizzare i malviventi bloccandoli.

I tre, identificati per S.N. 31enne libico, K.W. 36enne e L.M. 31enne entrambi algerini, accompagnati negli uffici di polizia, sono stati arrestati.

Scrivi un Commento

due × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy