Casilina News
Cronaca

Torrevecchia. Porto abusivo d’armi: in manette un 29enne e un 37enne

Torrevecchia. Porto abusivo d'armi: in manette un 29enne e un 37enne

Una segnalazione giunta alla sala operativa della Questura di Roma aveva riferito di una lite presso un bar di via di Torrevecchia.

La vicenda

Il personale della Polizia di Stato della sezione volanti e del commissariato di zona, giunto sul posto, non trovando nessuno, ha avviato immediatamente le indagini in quanto, ascoltati alcuni testimoni presenti al momento della lite, è emerso che i 2 contendenti coinvolti erano 2 persone note alle forze dell’ordine.

Così, al fine di verificare se la violenta lite fosse realmente sedata, gli agenti hanno attivato controlli a tappeto nella zona.

Dopo poco tempo, una delle due persone coinvolte è stata notata dagli agenti salire sul sedile posteriore di un’autovettura a bordo della quale vi erano già 3 persone.

Mentre la macchina ripartiva, seguita a distanza da una pattuglia della Polizia di Stato, se ne avvicinavano immediatamente altre per consentire un controllo in sicurezza della persone a bordo.

Il fiuto dei poliziotti ha permesso così di rinvenire, in possesso a 2 di loro, e successivamente sequestrare, 2 pistole, di cui una con matricola abrasa e 2 caricatori con complessivi 17 colpi.

LEGGI ANCHE – Torrevecchia, calci e pugni alla giovane compagna per poi sequestrarla: cosa è successo in via Adersen?

La pistola con la matricola leggibile è risultata anch’essa clandestina, in quanto non censita nella banca dati delle forze dell’ordine.

Al termine delle indagini, I.A e D.A, romani, rispettivamente di 29 e 37 anni, sono stati arrestati per porto abusivo di armi e condotti presso la casa circondariale di Viterbo.

Inoltre il conducente dell’autovettura è stato denunciato poiché sprovvisto della patente di guida.

Scrivi un Commento

uno × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy