Casilina News
Attualità

Valmontone. Consegnati 300 attestati agli operatori sanitari impegnati contro il Covid

Valmontone. Consegnati 300 attestati agli operatori sanitari impegnati contro il Covid

Gratitudine agli operatori della sanità impegnati contro il Covid. Questo il senso della cerimonia che si è svolta ieri pomeriggio presso il Drive-In vaccinale di Valmontone durante la quale l’Assessore alla Sanità e all’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato ha consegnato gli attestati di benemerenza a tutti gli operatori che sono impegnati nel contrasto alla pandemia da Covid-19. All’evento ha partecipato anche il Direttore Generale della Asl Roma 5, Giorgio Giulio Santonocito.

Le dichiarazioni

“Da oltre 550 giorni il personale sanitario e amministrativo di Asl, Aziende ospedaliere, 118, Ircss, Policlinici Universitari pubblici e privati, è in prima linea nella battaglia contro il Covid. Ognuno di loro si è impegnato per il bene comune, mettendo avanti il benessere della collettività, non mollando mai la presa. Li ringrazio tutti, per l’impegno e la professionalità. La consegna dell’attestato di benemerenza è un piccolo gesto di gratitudine a fronte della grande umanità e dedizione al lavoro dimostrata. La battaglia contro la pandemia è ancora in corso, invito chi non lo ha ancora fatto a vaccinarsi, anche qui a Valmontone dove abbiamo realizzato un hub con la formula Drive-in. Non vanifichiamo gli sforzi, con la collaborazione di tutti riprenderemo in serenità la nostra quotidianità”, ha dichiarato l’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato.

“Si tratta di un gesto che ha un grande valore simbolico – commenta il Direttore generale Giorgio Giulio Santonocito – un ringraziamento, che non può essere pesato, e che deve raggiungere tutti gli operatori, sanitari e non, che da mesi e mesi, mettendo anche in secondo piano la propria vita personale, la propria famiglia, lavorano con passione e grande senso di responsabilità per la salute di tutti noi. A loro diciamo grazie anche perché attraverso le loro azioni quotidiane dimostrano il grande valore e l’importanza del lavoro di squadra per il raggiungimento di un obiettivo comune a tutti. Grazie. Ringrazio la Regione per la guida e per il sostegno”.

La collaborazione tra ASL Roma 5 e MagicLand

Continua la collaborazione tra MagicLand e ASL Roma 5 a favore della campagna vaccinale anti Covid 19 della Regione Lazio: da Aprile 2021, il più grande Parco Divertimenti del Centro Sud Italia ha messo a disposizione dell’hub vaccinale di Valmontone alcuni dei propri spazi al fine di agevolare le operazioni di ingresso, attesa e uscita degli utenti che vi si recano per ricevere il proprio vaccino.

La partnership è iniziata con la messa a disposizione, a titolo gratuito, di una parte dell’area parcheggio di circa 10mila metri quadrati. A partire dallo scorso venerdì, MagicLand ha riservato un ulteriore spazio – pari a circa 39mila mq e interamente coperto da pensiline – che permetterà alle persone che si recano al Drive-In di attendere il proprio turno al riparo dalle alte temperature del periodo. Quest’area è indipendente e totalmente separata dal parcheggio destinato ai visitatori del Parco Divertimenti, che continueranno a disporre di ampi spazi all’ombra in prossimità dei cancelli di ingresso.

Guido Zucchi, AD di MagicLand, dichiara: “MagicLand rappresenta da sempre «divertimento in sicurezza». Oggi, ancor di più, sicurezza significa proteggersi dal Covid e ricevere un vaccino. Spinti da questo spirito   siamo orgogliosi di mettere a disposizione parte del nostro parcheggio e contribuire affinché l’hub vaccinale di Valmontone possa essere ancora più efficiente e affrontare ogni giorno lo straordinario lavoro compiuto a beneficio della comunità”.

LEGGI ANCHE – ASL Roma 5. Vaccinazioni, superate le 500mila somministrazioni, di cui 135mila al Drive-In di Valmontone

“Gli ottimi risultati che stiamo ottenendo nella campagna vaccinale – dice il Direttore generale della ASL Roma 5, Giorgio Giulio Santonocito – sono il frutto di un grande lavoro di squadra, di una sinergia che si è dimostrata l’arma vincente di questa battaglia. Ora è il momento di accelerare e di invitare chi non è ancora vaccinato a vaccinarsi per il proprio bene e quello di chi è vicino. Mi riferisco soprattutto ai giovani. Questa è l’arma che abbiamo contro il virus e che ci consentirà di tornare a vivere con maggiore serenità.  La nostra ASL mette a disposizione 13 centri vaccinali ai quali si aggiungono le unità mobili del VaccinTour che stanno facendo tappa in ogni Comune. La Regione Lazio ha realizzato strutture vaccinali imponenti e possiamo contare su operatori eccezionali. Ringrazio – conclude il Direttore – a nome personale, dell’Azienda – e mi permetto anche a nome dei cittadini che vengono a vaccinarsi – MagicLand per il generoso sostegno e la costante collaborazione. Durante questa pandemia ci siamo trovati di fronte a molte incognite e problematiche non prevedibili che ci hanno costretto – ma anche insegnato – ad adattarci costantemente. Il Drive In di Valmontone è un grande punto vaccinale e consentire alle persone in attesa una sosta sicura e gradevole è molto importante”.

Foto presa dalla pagina Facebook della ASL Roma 5

Scrivi un Commento

dodici − 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy