Casilina News
Cronaca

Acilia: butta a terra una pensionata, le tira un pugno e le ruba una collanina. Fermato 23enne autore anche di altre rapine

abitazione

Nel pomeriggio di ieri, al termine di un’articolata attività investigativa, i Carabinieri della Stazione di Acilia hanno identificato e denunciato a piede libero il responsabile di 2 rapine.

La vicenda

La settimana scorsa, un uomo si era infatti reso responsabile – a distanza di pochi giorni – di 2 violente aggressioni a mano armata: la prima, ai danni di una pensionata, che era stata gettata a terra, colpita con un pugno e rapinata di una collanina in oro; la seconda, nei confronti di un 56enne, aggredito nella notte e derubato del proprio telefono cellulare e di 20 euro.

In entrambe le occasioni, il malvivente, armato di coltello, non si era limitato a minacciare le proprie vittime, ma le aveva aggredite con estrema ferocia, tanto da dover richiedere l’intervento dei sanitari.

I Carabinieri hanno subito avviato una serie di accertamenti che li hanno portati, in breve tempo, sulle tracce del violento rapinatore, riconosciuto quale autore dei reati.

LEGGI ANCHE – Acilia, aveva tirato sassi contro il parabrezza di un bus Atac: “incastrato” dalla videosorveglianza

L’uomo, un pregiudicato 23enne già sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G. per pregressi reati contro la persona ed il patrimonio, è stato inchiodato alle sue responsabilità e denunciato a piede libero.

Scrivi un Commento

12 + venti =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy