Casilina News
Cronaca

San Basilio. Fidanzato ubriaco e violento aggredisce i poliziotti intervenuti per sedare la lite. Ecco la vicenda

roma incendi bancarella professore arrestato piromane

Gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti tempestivamente in Via Fabriano, poiché chiamati dall’ex fidanzato di una ragazza che, contattato dalla stessa, si è allarmato poiché gli ha riferito di aver litigato furiosamente con l’attuale compagno e di essere preoccupata perché era rimasto nel cortile condominiale.

I fatti

Quando i poliziotti della Sezione Volanti, diretta da Massimo Improta, e del IV Distretto San Basilio, diretto da Eugenio Ferraro, sono arrivati, M.T., 30enne romano, era seduto, in evidente stato di ebbrezza, su un muretto davanti al palazzo della donna.

Alla richiesta degli agenti di fornire loro i documenti, l’uomo ha risposto che non stava facendo niente di male stando seduto sotto casa della propria ragazza ed ha dato in escandescenza colpendoli con calci e pugni.

Bloccato immediatamente dai poliziotti, è stato fatto salire in macchina, dove ha continuato a tirare calci fino a rompere la portiera della volante, ed è stato accompagnato negli uffici di polizia, dove ha continuato ad avere un atteggiamento minaccioso ed ingiurioso.

LEGGI ANCHE – San Basilio, in manette 4 pusher: sequestrate oltre 50 dosi di cocaina anche grazie al cane Wumm

M.T. è stato arrestato e dovrà rispondere dei reati di lesioni, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato; gli agenti sono dovuti ricorrere a cure mediche a causa dei colpi subiti durante l’arresto.

L’uomo, sulla base di una tempestiva istruttoria della Divisione Anticrimine, è stato raggiunto anche dalla misura di prevenzione, da parte del Questore,  del Foglio di via Obbligatorio dal Comune di Roma, nel quale non potrà fare rientro per anni 3.

Foto di repertorio