Casilina News
Cronaca

Tor Bella Monaca, evade dai domiciliari e viene trovato in piazza Trilussa con la marijuana. Controlli anche in molte zone della movida

tor bella monaca evade domiciliari sorpreso spacciare

Dalla serata di ieri e fino a notte fonda, i Carabinieri del Gruppo di Roma hanno svolto un servizio straordinario finalizzato al controllo del territorio e alla prevenzione generale dei reati nell’ambito della c.d. “movida”, all’interno dell’area storica del quartiere Trastevere, Ponte Milvio, “Città Giardino” e “San Lorenzo”.

Ecco tutti i dettagli

EVADE DAI DOMICILIARI A TOR BELLA MONACA PER SPACCIARE A PIAZZA TRILUSSA

I Carabinieri della Compagnia Roma Trastevere, con i rinforzi di altre compagnie del Gruppo di Roma nel corso del servizio di controllo hanno fermato un 38enne di Tor Bella Monaca che doveva trovarsi agli arresti domiciliari in via dell’Archeologia è stato trovato a Piazza Trilussa con una decina di dosi di marijuana pronte per essere spacciate. Quando i Carabinieri lo hanno fermato, per evitare di essere scoperto, a provato a fornire generalità false ma le impronte digitali non mentono e per lui è scattato l’arresto oltre che per la detenzione di droga ai fini di spaccio, anche per l’evasione dai domiciliari.

PIAZZA TRILUSSA – ARRESTATO UOMO DOPO AVER LANCIATO BOTTIGLIA CONTRO I CARABINIERI

Nella notte, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere e quelli del Nucleo Radiomobile di Roma, su segnalazione giunta al numero di emergenza 112, sono intervenuti in piazza Trilussa per un uomo che stava disturbando e importunando i passanti. I militari al loro arrivo hanno notato l’uomo che brandeggiava una bottiglia di birra, in evidente stato di alterazione dovuta all’alcol, e all’atto di identificarlo ha lanciato la bottiglia contro i Carabinieri senza colpirli per poi fuggire. L’uomo privo di documenti identificativi, è stato raggiunto dai militari che per bloccarlo hanno dovuto fare uso dello spray urticante in dotazione. Lo straniero un cittadino albane di 25 anni, identificato grazie al foto-segnalarlo, è stato arrestato con l’accusa di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

CITTA GIARDINO – CARABINIERI RISCONTRANO LAVORATORI IN NERO IN 2 LOCALI

Nel corso di analogo servizio per la “movida” nel quartiere di Città giardino, i Carabinieri della Compagnia di Roma Montesacro, in attività congiunta con personale del Nucleo Carabinieri Antisofisticazione e Sanità di e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Roma, hanno ravvisato irregolarità: in un Bistrot della zona dove è stata accertata la presenza di  2 lavoratori in nero ed elevata una sanzione amministrativa dell’ammontare di 7.200 Euro con relativa sanzione accessoria della sospensione dell’attività imprenditoriale per un ammontare di euro 2000 in caso di mancata regolarizzazione; in un pub dove è stato accertato 1 lavoratore in nero ed elevata una sanzione di 3.600 Euro con relativa sanzione accessoria della sospensione dell’attività imprenditoriale per un ammontare di euro 2000 in caso di mancata regolarizzazione; altro pub in cui è stato accertato il mancato rispetto delle misure di contenimento – Covid 19 ed elevata una sanzione per 400 Euro

SAN LORENZO – CARABINIERI DENUNCIANO PARCHEGGIATORE ABUSIVO PER VIOLAZIONE DEL DASPO URBANO

I Carabinieri della Compagnia di Roma Piazza Dante, nel corso di analogo servizio finalizzato al controllo del territorio e alla prevenzione generale dei reati nell’ambito della c.d. “movida”, nel quartiere “San Lorenzo”, con i rinforzi di altre compagnie del Gruppo di Roma, dell’8° Rgt. “Lazio”, del 10° Rgt “Campania”, hanno denunciato in stato di libertà un cittadino del Bangladesh di 51 anni per aver violato il “daspo urbano” a cui è sottoposto per 12 mesi perché sorpreso in via dei Peligi, strada ricompresa tra quelle oggetto della diffida a cui è sottoposto, mentre effettuava attività di parcheggiatore abusivo. I carabinieri hanno inoltre sanzionato, con 400 euro di multa, una ragazza di 26 anni romana per aver consumato in strada una bevanda alcolica in contenitore di vetro, in orario non consentito. Un 33enne romano è stato invece sanzionato con 750 Euro di multa per avere espletato in pubblica via bisogni fisiologici.

LEGGI ANCHE – Esquilino, aggredisce una ragazza e le ruba il telefono: bloccato 34enne

FORO ITALICO – CARABINIERI ARRESTANO 3 RAPINATORI

Nella notte, i Carabinieri della Stazione Roma Flaminia con l’ausilio del Nucleo Radiomobile di Roma sono intervenuti su segnalazione al numero di emergenza 112, nella zona del foro Italico e hanno arrestato un italiano di 30 anni e 2 stranieri di 24 e 22, poiché poco prima avevano rapinato una coppia di romani, rispettivamente di 23 e 25 anni, della somma di 20 euro, dopo essere stati minacciati anche con una chiave inglese. Gli autori sono stati poi riconosciuti dalle vittime e la refurtiva, recuperata e restituita. I 3 sono stati arrestati con l’accusa di rapina aggravata.

Complessivamente, tra il quartiere Trastevere, Citta Giardino e San Lorenzo, nel corso dell’attività, i Carabinieri hanno controllato 652 persone e 252 veicoli elevando anche numerose contravvenzioni al Codice della Strada per comportamenti scorretti alla guida.

Scrivi un Commento

diciotto − 6 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy