Casilina News
Attualità

Covid, Lazio. D’Amato: “Casi destinati ad aumentare, priorità è vaccinarsi non la terza dose”

Lazio. Open day over 40 per dose booster: sold out dei posti a disposizione

I positivi, a causa della variante Delta, sono destinati ad aumentare nella Regione Lazio: la priorità, però, è portare avanti la campagna vaccinale, non ricorrere alla terza dose. Lo dichiara l’assessore alla Sanità della Regione, Alessio D’Amato.

Le dichiarazioni di D’Amato

“I casi positivi, a causa della Variante Delta, sono destinati ad aumentare, soprattutto tra chi non si è vaccinato o non ha ancora completato il percorso vaccinale.

La priorità è vaccinarsi e mantenere alta l’attenzione sulle regole di prevenzione dal contagio, non facciamo gli stessi errori della scorsa estate. Oggi abbiamo superato nel Lazio i 5,8 milioni di somministrazioni e il 50% di seconde dosi tra gli over 18.

L’obiettivo di arrivare al 70% rimane quello della prima settimana di agosto. Continuano le prenotazioni anche della fascia junior 12-16 anni, che oggi e domani faranno i richiami degli Open Day delle scorse settimane.

LEGGI ANCHE – Euro2020, positivi dopo la trasferta di Wembley: focolaio Covid a Raisport

È fuori luogo in questa fase parlare di nuovi richiami se non si completa prima il percorso di vaccinazione. Bene ha fatto l’Oms a sottolineare che è prematuro parlare di ulteriori richiami in questo momento senza solide basi scientifiche”, è quanto dichiarato dall’assessore alla Sanità, Alessio D’Amato. 

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

sette − due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy