Casilina News
Cronaca

Marino. Percosse e abusi sessuali nei confronti della compagna, anche davanti alla figlia neonata: arrestato

ostia sequestra ragazza costringe a prostituirsi

I Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo hanno arrestato un 28enne romano, con precedenti, per violenza sessuale aggravata e maltrattamenti in famiglia.

La vicenda

I Carabinieri della Stazione di Santa Maria delle Mole, a seguito di una segnalazione per una lite in un’abitazione di Marino, sono riusciti a scoprire una situazione di disagio famigliare, subita dalla compagna coetanea dell’arrestato, invitandola a presentarsi in caserma riservatamente, per approfondire quanto stesse accadendo.

Le indagini, condotte serratamente dai militari, hanno consentito di ricostruire reiterati episodi di violenza fisica e psicologica consumati nei suoi confronti da parte del compagno a partire dall’estate 2020.

Sin da quando la donna era in gravidanza, la stessa veniva malmenata dal compagno con schiaffi al volto e percosse, provocandole trauma cranici sbattendole la testa al muro. In altre occasioni l’uomo, oltre a devastare l’appartamento danneggiando mobili e suppellettili, ha tentato di soffocarla con le mani alla gola, fino a farle mancare il respiro, minacciandola di morte se avesse presentato denuncia.

LEGGI ANCHE – Marino. Sorpreso in casa con 9.000 euro in contanti e cocaina: arrestato 24enne

Le investigazioni dei Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo, coordinate dalla Procura della Repubblica di Velletri, hanno inoltre ricostruito un caso di violenza sessuale, quando la vittima è stata costretta a subire un rapporto.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

9 − otto =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy