Casilina News
Cronaca

Donna investita dal treno a Frosinone: amputato il braccio sinistro. Trasportata d’urgenza al San Camillo

donna investita treno frosinone

Nella prima mattina di oggi, il personale della Polizia Ferroviaria e della Questura di Frosinone è intervenuto nei pressi della stazione ferroviaria in quanto una donna era stata investita da un treno sui binari a circa 300 metri dallo scalo di Frosinone in direzione sud.

La vicenda

La donna, una 36enne di origine egiziana e residente a Frosinone, presentava come lesioni evidenti l’amputazione del braccio sinistro e una grave lesione all’avambraccio destro. Accertamenti effettuati permettevano di risalire alla dinamica: la donna dopo essere stata investita, per cause in corso di accertamento, da un treno è stata inizialmente soccorsa da due uomini, che hanno spostato il corpo verso la recinzione per impedire che venisse investita da altri convogli ferroviari.

LEGGI ANCHE – Linea Roma-Cassino, persona investita tra Frosinone e Ceccano: circolazione ferroviaria sospesa (AGGIORNATO)

Sul posto sono giunti immediatamente i Vigili del Fuoco e il personale del 118 che ha subito prestato soccorso alla malcapitata, poi trasferita all’ospedale “San Camillo” di Roma con un elicottero. Intervenuta anche la Polizia Scientifica per i rilievi tecnici di competenza. Ultimati gli accertamenti, veniva ripristinata la regolare circolazione dei treni.

Scrivi un Commento

3 × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy