Casilina News
Cronaca

Scomparsa Maria Annina Pattocchio: la realtà infermieristica italiana piange la Co-Fondatrice del Nursing Up

Scomparsa Maria Annina Pattocchio: la realtà infermieristica italiana piange la Co-Fondatrice del Nursing Up

La realtà infermieristica italiana piange la scomparsa di Maria Annina Pattocchio, Co-Fondatrice e per anni Segretario Generale del Sindacato Nursing Up. Il commovente messaggio del Presidente Antonio De Palma.

Antonio De Palma, Presidente Nazionale del Nursing Up, Sindacato Infermieri Italiani, con sentimento di profondo dolore, comunica agli organi di informazione l’improvvisa dipartita della collega Maria Annina Pattocchio, Co-Fondatrice e Segretario Generale del Sindacato, colpita da una patologia improvvisa e fatale che non le ha lasciato scampo.

Il leader del Nursing Up, con questa breve nota, sente il dovere di raccontare ai giornalisti l’impegno, la professionalità, le qualità morali, il legame umano che la figura chiave di Maria Annina è stata capace di creare con tutti coloro che ha conosciuto, con tutte le persone con cui ha lavorato nel corso della sua vita.

«Tutti voi conoscevate Marianna, donna determinata e sempre a disposizione del prossimo. Non è mai mancata ad ogni importante manifestazione del sindacato ed ha vissuto e patito con noi per la crescita e per il futuro di coloro che Nursing Up rappresenta.

Un faro di enorme esperienza per per me, personalmente, e per tutti coloro che la conoscevano o che a qualsiasi titolo hanno collaborato con Lei. Noi andremo avanti onorando la tua memoria, cara Marianna, fieri di averti conosciuta ed apprezzata, e porteremo con noi, oltre al ricordo, la profonda esperienza e gratitudine per una donna che tanto ha dato al nostro sindacato ed all’infermieristica.

Desidero che ti accompagni il mio abbraccio più forte e sincero, quello dei colleghi dei direttivi a qualsiasi livello, e quello di tutti coloro che hanno avuto l’onore di conoscerti e di apprezzarti, perché quello che hai fatto in vita non sia dimenticato, perché hai rappresentato al meglio l’essere infermiere», conclude commosso il Presidente De Palma.

Scrivi un Commento

quattro × 3 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy