Casilina News
Cronaca

Aurelia, sorpreso ad accompagnare prostitute sul posto di “lavoro”: arrestato

Controlli anti prostituzione a Cassino: identificata una donna, inadempiente al foglio di via

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia Roma Cassia hanno arrestato un italiano di 56 anni, incensurato, poiché responsabile di aver fornito il proprio aiuto a due cittadine straniere, intente a prostituirsi a Roma, sulla Via Aurelia.

La vicenda

Dimostrata l’abitualità dell’uomo ad accompagnare più volte le donne sul posto di “lavoro”, i Carabinieri lo hanno arrestato in flagranza di reato per favoreggiamento della prostituzione. Per il 56enne sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio la Sezione Radiomobile della Compagnia Roma Cassia e la Stazione Carabinieri Roma La Storta, invece, hanno arrestato un italiano di 45 anni ed una donna, albanese, di 50, per il reato di evasione. I due, sottoposti alla misura degli arrestati domiciliari, sono stati trovati fuori dai rispettivi domicili senza alcuna autorizzazione. Per entrambi, immediate, sono scattate le manette.

I Carabinieri della Stazione di Roma Casalotti, infine, nel corso di un normale controllo alla circolazione stradale hanno sorpreso due ragazzi, un italiano di 18 anni, ed un romeno di 19, entrambi con precedenti, in possesso di 100 gr di hashish oltre ad una ingente somma di denaro contante, ritenuta il provento dell’illecita attività di spaccio.

LEGGI ANCHE – Aurelia, in 11 dentro un bungalow a festeggiare: maxi multe

Al termine delle operazioni di rito i due giovani sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Scrivi un Commento

sedici − 14 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy