Casilina News
Cronaca

Tre arresti e due denunce nelle ultime 24 ore tra Portuense, Ostia, Fiumicino e Casal Palocco

Tre arresti e due denunce nelle ultime 24 ore tra Portuense, Ostia, Fiumicino e Casal Palocco

È di 3 persone arrestate e 2 denunciate il bilancio dei controlli svolti nelle ultime 24 ore dai Carabinieri di Ostia, anche con la collaborazione dei militari specializzati del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Roma e Carabinieri Cinofili di Santa Maria di Galeria.

A Ostia, nella giornata di ieri, i Carabinieri hanno arrestato un 51enne di Fiumicino, già agli arresti domiciliari per i maltrattamenti nei confronti della ex compagna, e denunciato il fratello della donna, vittima dei predetti maltrattamenti. Nei fatti, i militari hanno appurato che il 51enne, sfruttando un permesso orario avuto per ragioni di lavoro, si era invece recato a Ostia presso l’abitazione della ex compagna, al fine di molestarla; in strada, però, ha trovato il fratello 49enne che, per tutta risposta, l’ha percosso ripetutamente con un bastone. A seguito delle ferite riportate, il molestatore è stato ricoverato presso l’ospedale “G.B. Grassi” di Ostia, con una prognosi di oltre un mese, dove attualmente si trova piantonato dai Carabinieri in stato di arresto.

I Carabinieri di Ponte Galeria hanno controllato un uomo, un cittadino albanese con precedenti penali e senza fissa dimora, che passeggiava con fare sospetto sulla via Portuense; a seguito degli accertamenti è emerso che sul suo conto pendeva un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Roma, per le reiterate violazioni al divieto di soggiorno nel comune di Roma. Il 37enne, quindi, è stato arrestato e accompagnato alla Casa Circondariale di Frosinone.

In manette è finito anche un 50enne di Fiumicino. L’uomo, già ristretto in regime di arresti domiciliari per maltrattamenti nei confronti della propria ex compagnia, nei giorni scorsi era stato sorpreso ed arrestato dai Carabinieri di Ostia mentre, dopo essere evaso dalla propria abitazione, si aggirava nei pressi dell’abitazione della donna. Il magistrato, ritenendo chiaramente insufficiente la misura applicatagli, ne ha disposto l’immediata traduzione in carcere, pertanto, il malfattore è stato prelevato dai Carabinieri ed associato presso la casa circondariale Regina Coeli di Roma.

I Carabinieri della Stazione di Casal Palocco hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un 55enne romano, per minacce aggravate. I fatti risalgono a pochi giorni fa quando una donna era stata importunata e minacciata da un uomo e da altre persone in corso di identificazione, nei pressi di un noto ristorante in zona Infernetto. L’attività investigativa degli uomini dell’Arma è riuscita ad identificare compiutamente l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, e quindi procedere alla sua denuncia.

Infine, molteplici sono state anche le verifiche svolte negli esercizi commerciali del territorio, nel corso dei quali sono state rilevate, in alcuni casi, gravi carenze igieniche e mancati controlli in materia alimentare: in tale contesto i Carabinieri hanno elevato sanzioni per oltre 2.000 euro.

Scrivi un Commento

tredici − tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy