Casilina News
Cronaca

Roma. Due casi di resistenza e aggressione a Pubblico Ufficiale: ecco dove e cosa è successo

don bosco roma rom occupa casa ennio

Due episodi di resistenza e aggressione a Pubblico Ufficiale a Roma: ecco cosa è successo.

I fatti

C.M., cittadino albanese di 41 anni, è stato arrestato ieri dagli agenti della Polizia di Stato del IX Distretto Esposizione, diretto da Pasquale Fiocco.

Lo straniero, in via Laurentina, durante un controllo di polizia, non si è fermato all’alt e fuggito, dopo un breve tratto di strada, ha abbandonato l’auto scappando a piedi. Inseguito dai poliziotti, è stato bloccato in via dell’Esercito dove stava tentando di arrampicarsi su una rete a protezione di una abitazione privata. L’uomo, che è risultato essere stato espulso dal Territorio Nazionale nel 2019 attraverso la frontiera Aerea di Fiumicino con scadenza al luglio del 2024, è stato arrestato. Denunciato inoltre per resistenza a Pubblico Ufficiale.

LEGGI ANCHE – Tufello. Spaccia cocaina e hashish direttamente da casa: arrestato 35enne

Gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti, intervenuti in via Cavour a seguito di segnalazione di soggetto in escandescenza, hanno proceduto all’arresto di B.T., 48enne del Mali, per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Quando i poliziotti sono arrivati sul luogo segnalato, lo straniero li ha aggrediti e, dopo una breve colluttazione è stato bloccato e accompagnato negli uffici di polizia. Entrambi gli agenti hanno riportato contusioni giudicate guaribili in 7 giorni di prognosi.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

due × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy