Casilina News
Attualità

Anagni, cessione Avon Cosmetics: i lavoratori scioperano. L’azienda risponde e chiarisce la sua posizione

anagni cessione avon lavoratori sciopero

Sciopero da parte dei lavoratori di Avon Cosemitcs, uno degli stabilimenti più famosi di Anagni. L’azienda risponde.

Sciopero dei lavoratori Avon di Anagni

Ore frenetiche per i lavoratori Avon. Da qualche giorno, nello stabilimento Avon Cosmetics di Anagni è in atto uno sciopero dei lavoratori. Il motivo, secondo quanto viene appreso da diversi sindacati, è legato al fatto che l’azienda starebbe passando in mano alla Quickly Group e questo, secondo l’ottica sindacalista, potrebbe far scattare il licenziamento per qualche lavoratore.

L’azienda Avon, attraverso un comunicato ufficiale, ha chiarito che il passaggio alla Quickly Group S.r.l permetterà alla Supply Chain di Avon Italia di trovarsi in una posizione migliore per rispondere alle attuali richieste del mercato e migliorerà le nuove tecnologie e le nuove metodologie.

Non solo, Avon Italia e il nuovo Partner, hanno già evitato una possibile chiusura delle attività logistiche in Italia scegliendo di salvaguardare l’occupazione, rispetto al rischio di accorpamento in un Paese straniero.

LEGGI ANCHE – Anagni. Annullata la Fiera di San Vincenzo a causa della normativa anti-Covid

Avon Italia, secondo quanto si legge, ha inoltre adottato misure adeguate volte a supportare i dipendenti nel loro trasferimento e ad assicurare a tutti il mantenimento delle medesime condizioni contrattuali.

Scrivi un Commento

tre + 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy