Casilina News
Cronaca

Rebibbia, trasforma un albergo in un market per la droga. Arrestati anche due pusher di Fidene

rebibbia albergo market droga pusher fidene

La settimana che si sta chiudendo ha visto l’arresto da parte della Polizia di Stato di 13 spacciatori che operavano nel territorio della capitale e della sua provincia.

I fatti

Oltre all’arresto dell’uomo che aveva trasformato un albergo ubicato vicino al carcere di Rebibbia in un vero e proprio supermarket della droga, di 2 pusher a Fidene – con il sequestro di poco meno di 700 grammi di cocaina – ,  uno dei quali “scoperto” con il fiuto dei cani antidroga, e del 28enne senegalese fermato dagli agenti del commissariato Villa Glori con 5 kg di marijuana, altri 9 spacciatori sono stati arrestati dai poliziotti della Sezione Volanti, dei Distretti Casilino e Prenestino e dei commissariati Porta Maggiore, Viminale, Celio e Velletri. In queste ultime operazioni di polizia giudiziaria sono stati sequestrati circa 50 grammi di cocaina e 100 di cannabinoidi.

LEGGI ANCHE – Fidene, utilizzava un rilevatore di microspie ed una seconda autovettura come deposito per lo stupefacente: arrestato

Scrivi un Commento

nove − sei =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy