Casilina News
Cronaca

Ciociaria, pioggia di multe: palestra “aperte”, gente senza mascherina, guida senza patente, e non solo!

Roccasecca, sorpresi a consumare bevande in un bar sulla Casilina: nei guai due uomini

Proseguono i controlli da parte dei militari della Compagnia di Sora nel monitoraggio dell’applicazione del DPCM Covid19, rilevando condotte irrispettose delle norme vigenti con conseguenti numerose contravvenzioni elevate. Nello specifico, nell’ultimo fine settimana, sono stati conseguiti i seguenti risultati:

Vicalvi, Posta Fibreno

I militari della Stazione di Vicalvi hanno sorpreso, in località Casale, una persona intenta alla ricerca di asparagi, mentre a Posta Fibreno hanno controllato un uomo che passeggiava lungo le rive del lago. In assenza di giustificazioni plausibili circa la loro presenza in quei luoghi ai predetti sono state contestate le previste violazioni amministrative.

Monte San Giovanni Campano

Nel corso di servizio esterno dedicato al rispetto delle disposizioni nell’ambito dell’emergenza Covid-19, i militari della Stazione di Monte San Giovanni Campano controllavano:

  • una palestra del luogo, ove al suo interno rilevavano la presenza di 11 atleti intenti all’allenamento a porte chiuse, al titolare della palestra era comminata sanzione amministrativa in violazione degli artt.17–18 e 39 del D.P.C.M. del 02.03.2021, poiché ometteva di tenere l’elenco delle presenze degli atleti;
  • un’autovettura, condotta da un 60enne residente a Veroli, che non forniva giustificazioni plausibili  alla sua presenza in quel luogo, con conseguente contestazione al medesimo della prevista violazione amministrativa;
  • un 30enne, residente a Veroli, che non forniva giustificazioni plausibili  alla sua presenza in quel luogo, al quale era contestata la prevista violazione amministrativa.

Isola del Liri

In Isola del Liri, nel corso di servizio di prevenzione dei provvedimenti restrittivi atti a prevenire la divulgazione del coronavirus, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sora sorprendevano un 58enne del luogo a piedi senza mascherina. Al predetto è stata contestata la prevista violazione amministrativa.

Alvito

I militari della locale Stazione controllavano un’autovettura condotta da un 47enne residente a Posta Fibreno che non forniva giustificazioni plausibili  alla sua presenza in quel luogo al quale era contestata la prevista violazione amministrativa.

Strangolagalli

I militari della locale Stazione denunciavano un 31enne, residente a Monte San Giovanni Campano, sorpreso alla guida dell’autovettura del fratello senza patente di guida perché sospesa a tempo indeterminato. Nella circostanza, poiché non forniva giustificazioni plausibili  alla sua presenza in quel luogo, era contestata al medesimo la prevista violazione amministrativa.

Scrivi un Commento

venti − diciotto =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy