Cronaca

Ciociaria, ancora persone che non rispettano le norme anti-Covid

Condividi su Facebook Condividi su Whatsapp Condividi su Telegram Condividi su Twitter Condividi su Email Condividi su Linkedin
Ciociaria, ancora persone che non rispettano le norme anti-Covid

Parte del report con controlli e multe dei Carabinieri in provincia di Frosinone:

A Frosinone e Torrice venivano controllate e sanzionate ben 10 persone per i seguenti motivi:

.n. 3, perché residenti in comuni limitrofi al capoluogo e pertanto violando il divieto di spostamento relativo al comune diverso dalla residenza;

.n. 5 venivano sorpresi nel capoluogo in giro durante l’orario notturno nonostante l’obbligo di permanere nella propria abitazione dalle ore 22.00 alle 05.00;

.n. 2 venivano controllati in Torrice in violazione al divieto di spostamento senza alcuna valida giustificazione;

A Ripi e Ceccano venivano sanzionati per la violazione del DPCM in vigore 25 giovani, per lo più adolescenti, che si intrattenevano sulla pubblica via oltre l’orario consentito e senza giustificato motivo, creando affollamento nei pressi dei luoghi di ritrovo dei citati comuni, non indossando altresì correttamente le mascherine.

A San Giorgio a Liri i militari sanzionavano amministrativamente il titolare di un bar e 2 clienti sorpresi a mangiare all’interno, violando le recenti disposizioni;

A Castrocielo nei pressi del casello autostradale sorprendevano a bordo di un’ autovettura un 37enne di Piedimonte San Germano ed un 39enne di Cassino, entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di stupefacenti, senza che avessero una valida giustificazione per trovarsi in quel luogo, in violazione quindi alle norme anti Covid – 19.

Nei confronti degli stessi, inoltre, si procedeva all’avvio del procedimento amministrativo per l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Castrocielo per tre anni;

Ad Arce: i militari della locale Stazione hanno elevato una sanzione amministrativa a carico del gestore di un bar del luogo, e di un cliente, per aver violato le vigenti disposizioni in materia di contenimento del contagio da Covid – 19. Nel corso del controllo l’avventore era intento a consumare un bevanda somministrata dal barista fuori dall’orario previsto, appena fuori del locale.

Al titolare del locale, oltre alla prevista sanzione amministrativa è stato notificato l’obbligo di chiusura per 5 giorni;

A Monte San Giovanni Campano, gli operanti elevavano una sanzione amministrativa nei confronti di un soggetto controllato mentre consumava una bevanda appena fuori del locale. Analoga sanzione veniva elevata a carico del gestore del bar, disponendo nel contempo la chiusura del locale per giorni 5;

A Strangolagalli veniva elevata sanzione amministrativa nei confronti di un avventore di un bar di quel centro poiché trovato a consumare una bevanda all’interno del locale. Analoga sanzione veniva comminata anche a carico del gestore.

Inoltre, un 35enne di Ferentino fermato a bordo della propria auto senza fornire valida giustificazione, veniva anch’egli sanzionato poiché residente nel predetto comune;

Ad Alvito venivano sanzionate 4 persone del luogo in quanto controllate in una piazza di quel centro mentre erano intente a colloquiare tra loro nei pressi di un’attività commerciale senza rispettare il distanziamento sociale;

A San Donato Val di Comino altre 4 persone del luogo venivano sorprese in una piazza di quel centro intente a consumare delle birre senza rispettare il previsto distanziamento sociale;

A Sora i militari hanno accertato la violazione delle norme relative al contenimento Covid-19 da parte di 8 persone, tutte residenti in paesi limitrofi, sorprese in transito attraverso quel territorio non rispettando il divieto di spostamento in entrata e in uscita dai territori delle “aree rosse”, senza che fornissero un giustificato motivo, venendo quindi tutti sanzionati ai sensi del DPCM in vigore;

.Inoltre sorprendevano e sanzionavano 1 persona per aver violato il coprifuoco previsto per le ore notturne;

.gli operanti sorprendevano altresì una parrucchiera con esercizio ubicato in quel centro che non sospendeva l’attività di servizio alla persona;

A Isola del Liri sorprendevano 4 persone intente a colloquiare, che non rispettavano il divieto di distanziamento. Inoltre, 1 persona di Monte San Giovanni Campano che non rispettava il divieto di spostamento in entrata e in uscita dal territorio, senza giustificato motivo.

Gli operanti sorprendevano inoltre 2 persone che girovagavano senza indossare la mascherina e pertanto tutti sanzionati amministrativamente;

A Vicalvi sorprendevano e sanzionavano 2 persone, uno di Broccostella e l’altro di Posta Fibreno che non rispettavano il divieto di spostamento, in quanto residenti in quei comuni, non avendo una valida giustificazione.

Benzina 1.859 €/lt Diesel 1.799 €/lt GPL 0.789 €/lt Prezzi aggiornati al 07-02-2023
Raggiungimi