Casilina News
Cronaca

Roma, diverse multe per mancato rispetto anti-Covid da parte di persone e gestori di locali

Oltre 5mila i controlli della Polizia Locale nel fine settimana, più di 60 le persone sanzionate per mancato rispetto misure anti-contagio: contestazioni scattate anche per un gruppo di ragazzi sorpresi in strada durante il coprifuoco.  A Trastevere e Ostiense sanzioni e diffide per 5 locali.

I controlli

Più di 5mila gli accertamenti eseguiti dalla Polizia Locale di Roma Capitale in questo fine settimana, secondo un piano di vigilanza potenziato già a partire dalle prime ore del pomeriggio di venerdì per verificare il rispetto delle disposizioni atte a tutelare la salute collettiva.
Particolare attenzione alle strade di interesse commerciale, al lungomare di Ostia e ai luoghi tipici della movida, tra cui il Rione Monti, Centro Storico, Tridente, Trastevere, Testaccio, Pigneto, Ponte Milvio, San Lorenzo e piazza Bologna, con 1500 persone e oltre 200 veicoli controllati.
Più di 60 le persone sanzionate per violazione delle normative per la limitazione del contagio: assembramenti e consumo irregolare di alcolici su strada le principali contestazioni. In alcuni casi le irregolarità hanno riguardato il mancato uso delle mascherine. Nei pressi di piazza Fiume, un gruppo di ragazzi è stato sorpreso in strada durante il coprifuoco e in 7 sono stati multati.

Nel corso delle verifiche, gli agenti hanno dovuto procedere all’isolamento temporaneo, fino al ripristino delle condizioni di sicurezza,  di alcune vie e piazze a causa della presenza di un gran numero di persone che, di fatto, impediva il rispetto delle misure anti-contagio.

Tali interventi si sono resi necessari, in particolare dopo la chiusura dei locali, nel quartiere di San Lorenzo ma anche a Trastevere, dove le pattuglie sono dovute intervenire in più occasioni presso la Scalea del Tamburino.
Analoghi provvedimenti di chiusura hanno riguardato anche piazza Bologna e alcune aree al Pigneto e nel Rione Monti.
A Trastevere e in zona Ostiense i gestori di 5 locali pubblici sono stati sanzionati e diffidati perché intenti a somministrare cibo e bevande alcoliche ben oltre l’orario consentito.
L’attività di controllo è tuttora in corso, con una  vigilanza mirata soprattutto nelle vie dello shopping, dove ieri pomeriggio sono state attuate delle brevi chiusure per consentire il deflusso delle persone presenti, ma anche nei parchi, sul lungomare e nei principali luoghi di ritrovo di Ostia.

Scrivi un Commento

3 × 2 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy