Casilina News
Attualità

Quali sono le principali tipologie di mascherine e perché è importante indossarle

Bollettino Coronavirus a Roma e nel Lazio di oggi 18 agosto 2021 Rave di Mezzano

Le mascherine sono diventate nostre compagne abituali, e con ogni probabilità continueranno ad esserlo anche nei mesi successivi.

In commercio ne esistono varie tipologie, quindi è necessario comprenderne le caratteristiche e le funzionalità, per fare una scelta adeguata in base alle finalità ed alla destinazione d’uso.

Si possono individuare tre tipologie: FFP2, chirurgiche e lavabili di stoffa.

Le FFP2 garantiscono un elevato potere filtrante in uscita e per chi le indossa. Generalmente sono utilizzate dagli operatori sanitari, che in alcuni casi optano per i modelli FFP3, capaci di garantire una protezione ancora maggiore.

Questi dispositivi di protezione individuale sono comunque consigliati per tutte quelle persone che operano in ambienti ad alto rischio, come spazi chiusi, affollati e con poco ricambio d’aria.

Sono modelli monouso, che andrebbero indossati fino ad un massimo di 7-8 ore consecutive.

Le mascherine chirurgiche si trovano facilmente in farmacia, ed il loro utilizzo è consigliato per svolgere le attività quotidiane di tutti i giorni. Sono monouso e dopo l’utilizzo vanno gettate.

Garantiscono una buona protezione e filtrazione, soprattutto verso l’esterno, ma vanno indossate correttamente. Sono in grado di bloccare efficacemente i droplet, cioè le goccioline di saliva potenzialmente infette.

Prima di indossarle è opportuno igienizzare accuratamente le mani, facendo in modo che aderiscano perfettamente al volto, e che coprano interamente bocca e naso.

Non bisogna toccarle con le mani durante l’utilizzo, e vanno cambiate appena diventano umide.

Infine ci sono le mascherine di stoffa, che forniscono una buona protezione verso l’esterno e risultano lavabili, quindi riutilizzabili più di una volta.

Sarebbe preferibile utilizzare filtri certificati, acquistabili in farmacia, per migliorarne le prestazioni ed aumentare la capacità filtrante.

Questi modelli non sono soggetti a certificazioni, ma rappresentano comunque strumenti utili per prevenire il contagio da Covid-19.

Per avere una panoramica completa sulle mascherine FFP2 lavabili, è possibile consultare il sito di RAJA, azienda leader nel settore del packaging, che ha convertito in parte la sua produzione proprio durante il periodo di lockdown.

Nella vetrina online sono disponibili diversi prodotti professionali, che garantiscono la massima protezione nella quotidianità, e durante lo svolgimento delle proprie attività lavorative.

Indossare le mascherine è un obbligo di legge, regolamentato dal DPCM del 24 ottobre 2020.

Al di là delle normative, la mascherina rappresenta uno strumento prezioso per prevenire la diffusione della pandemia, e tutelare se stessi e le altre persone.

I diversi studi scientifici hanno infatti dimostrato che è un dispositivo di protezione individuale particolarmente efficiente, per contrastare la diffusione del Coronavirus.

Anche i bambini al di sopra dei 6 anni, e gli asintomatici, hanno l’obbligo di indossarla. Proprio gli asintomatici, come dimostrano le ricerche scientifiche, sono responsabili dei contagi nel 50% dei casi, perché non sanno di essere portatori del virus.

Responsabilità e rispetto per il prossimo sono quindi fattori fondamentali, che ognuno deve tenere a mente per fare la sua parte in questa guerra contro un nemico invisibile.

Scrivi un Commento

19 − diciassette =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy