Casilina News
Economia

Come migliorare il ROI di un e-commerce grazie alla SEO

Come migliorare il ROI di un e-commerce grazie alla SEO

Essere primi sul motore di ricerca Google fa gola a tutti!! Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e analizziamo come si può fare e svolgere SEO (Search Engine Optimization) per eCommerce: un’operazione relativamente complicata, come ci spiega il consulente SEO Gabriele Rispoli, proviamo ad analizzarla insieme.

Si tratta di potenziare il posizionamento organico di un progetto che presenta caratteristiche particolari completamente diverse da quelle di un sito aziendale o portale editoriale.

Solitamente chi decide di avviare un’attività eCommerce, non sa dell’esistenza del Seo pensando di conseguire profitti creando solo uno store con un elevato numero di prodotti. A dire la verità è il contrario: occorrono capacità e conoscenze specifiche per riuscire a vendere con uno shop online. In questo articolo vi diamo alcuni consigli per migliorare il posizionamento organico del vostro eCommerce.

L’argomento Seo per eCommerce è molto ampio: in presenza di un eCommerce oppure se ne state avviando uno, questi sono i punti principali da affrontare per avere vendite più elevate, e maggiore visibilità sui motori di ricerca.

Seguendo questi consigli, riuscirete ad essere concorrenziali nei confronti dei colossi (Amazon, EBay) inizialmente non in termini di guadagno ma per quanto riguarda il posizionamento dei prodotti, nel momento in cui li cercano i clienti: aumento significativo della visibilità sui motori di ricerca

Le 6 aree dove intervenire 

Come indicato, la SEO eCommerce è un argomento complicato e vasto, per semplificare vi illustriamo le attività da implementare in sei aree distinte:

  • Struttura del sito
  • Strategia e Analisi
  • Argomenti
  • Tecnica Seo
  • Link building
  • Monitoraggio del progetto

Questi punti hanno la principale missione, di individuare le aree di intervento su cui vi dovete concentrare.

Approfondiamo alcuni punti 

Vediamo insieme questi 3 argomenti:

  • Strategia e Analisi

La prima cosa da fare, avendo un progetto online, è quello di eseguire un’attenta analisi di mercato e una pianificazione strategica per ottenere gli obbiettivi fissati.

L’eCommerce è un business a tutti gli effetti, e come tale può essere esposto al rischio di impresa, quindi è necessario un’attenta strategia

  • Scelta di keyword

La ricerca delle keyword è fondamentale per ogni progetto online dal piccolo al grande portale. Per farlo puoi utilizzare il Keyword Planner Tool messo a disposizione gratuitamente da Google Ads, oppure altri strumenti disponibili sempre gratuitamente come Answer the pubblic o Ubersuggest.

Invece se avete una piccola somma da investire vi consiglio qualche tool a pagamento che possono aiutarvi con il progetto eCommerce: Semrush o Seozoom sono ottimi esempi.

Anche con questi tool il nostro consiglio è quello di agire sempre in modo tattico, per potenziare il vostro business online.

Per evitare errori, non bisogna concentrarsi su parole chiavi generiche, ma di utilizzare le chiavi ad alto volume di traffico che hanno un carattere informativo e non transazionale.

Le chiavi di ricerca a coda lunga (long tail keywords) sono le parole a cui dobbiamo dare la nostra attenzione, sono concrete, presentano bassi volumi di ricerca, ma generano maggiori conversioni.

Possono aiutarci a cercale, per esempio, con Keyword Planner o il suggest di Amazon, mentre il motore di ricerca Amazon potrà rivelarsi un prezioso aiuto e fonte di informazioni per iniziare a progettare un eCommerce.

  • Monitoraggio del progetto

Con un progetto già avviato, bisogna sempre monitorare il proprio business, questo viene fatto, tramite l’ottimizzazione SEO di un eCommerce: la sua principale missione è quelle di promuovere e migliorare in continuo il proprio progetto.

Monitorare il proprio progetto, consente di migliorare la qualità del servizio offerto sia per gli acquirenti che per il motore di ricerca.

Si può fare un ulteriore verifica se si presentano problemi nel tunnel di vendita osservando il comportamento dei clienti verificando ad esempio il tasso dei carelli abbondanti

Conclusione

Investire in attività Seo significa investire in Posizionamento Commerciale. Con la SEO puoi ottenere risultati concreti e di qualità in termini di visibilità e conversioni.

Scrivi un Commento

diciotto + diciassette =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy