Casilina News
Attualità

Zona Marcigliana, salvata donna infreddolita e in stato confusionale dalla Polizia Locale

Marcigliana, salvata donna infreddolita e in stato confusionale dalla Polizia Locale

Gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale, III Gruppo Nomentano, l’hanno trovata quasi assiderata e in evidente stato confusionale: una donna di 70 anni che si era accovacciata a ridosso di una cabina elettrica in via della Marcigliana.

Via della Marcigliana, soccorsa donna di 70 anni

Ieri mattina, appena ricevuta la segnalazione di un operaio, che si trovava per lavoro nella zona, una pattuglia dei caschi bianchi è sopraggiunta in pochi minuti nella località indicata, unitamente al personale del 118. Assicurata alle cure del personale medico, sono scattati immediatamente gli accertamenti per rintracciare i familiari della signora e capire i motivi che l’avessero spinta a stare al freddo fino a mettere a rischio la propria vita.

LEGGI ANCHE – Whatsapp, la truffa del codice a sei cifre. I consigli della Polizia Postale

Una volta risaliti al suo domicilio, gli agenti sono riusciti a raggiungere la figlia che, avendo difficoltà a mettersi in contatto con la mamma già da diverse ore, aveva proceduto a sporgere denuncia di scomparsa. A causa del forte stato d’ansia, la pattuglia si è attivata per fornire assistenza al familiare, accompagnando la donna al confine con il Comune di Monterotondo, dove é stata affidata al personale di polizia locale della zona, precedentemente allertato, in modo da scortarla fino all’ospedale del luogo dove era stata trasportata la madre per tutti gli accertamenti medici del caso.

Scrivi un Commento

3 × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy