Casilina News
Calcio

Serie A, il posticipo serale della 21^ giornata è Lazio-Cagliari

lazio cagliari posticipo

Ci siamo. Il giro di boa è avvenuto e siamo ufficialmente entrati nella seconda parte della stagione 2020/2021. In tutti i maggiori campionati d’Europa e nelle Coppe Europee è arrivato il momento di fare sul serio e stabilire chi salirà sul carro dei vincitori. C’è ancora tempo, però, per recuperare terreno o per perderne ulteriormente rispetto ai propri obiettivi prefissati in estate. Per quanto riguarda la Serie A c’è una squadra che aveva ben altre aspettative rispetto all’attuale posizione occupata in classifica. Parliamo della Lazio di Simone Inzaghi, che sta faticando molto più del previsto a trovare continuità in campionato, specialmente se si guarda alla scorsa edizione della Serie A.

I biancocelesti, probabilmente, stanno pagando la fatica accusata per i tanti impegni ravvicinati, dovuti alla partecipazione alla Champions League. Eppure se si guarda al trofeo continentale, Ciro Immobile e compagni hanno giocato sinora alla grande, rispecchiando quelle che erano le eccezionali prestazioni dello scorso campionato. Non a caso in Europa la Lazio è imbattuta, dato che nella fase a gironi ha ottenuto due vittorie, entrambe all’Olimpico, e quattro pareggi, che le hanno permesso di passare il turno da seconda e approdare agli ottavi di finale del torneo, tra le 16 squadre più forti del Vecchio Continente. Per concentrarsi sul passaggio del turno in Champions, però, gli uomini di Inzaghi non sono riusciti a fare altrettanto bene in Serie A, con diversi passaggi a vuoto che ne stanno condizionando la classifica, occupando una posizione lontana da quelle che consentirebbero l’accesso quantomeno in Europa League.

Sul proprio cammino, ora, i biancocelesti si ritroveranno un’altra delusa di questa prima parte del campionato: il Cagliari dell’ex romanista Eusebio Di Francesco. Sarà questo il posticipo serale della 21esima giornata di campionato, sul quale si potrà scommettere grazie al palinsesto dei pronostici Serie A. Per l’allenatore abruzzese, dunque, c’è aria di Derby ma soprattutto tanta voglia di trovare una continuità di risultati che metterebbe al riparo la squadra da possibili brutte sorprese. I rossoblù, infatti, hanno sempre alternato brutte sconfitte, specialmente con le big, a prestazioni incoraggianti, arrivate nella fase centrale del girone di andata. Ma la classifica è quella che è, con un’estrema vicinanza alle zone calde dalle quali prendere distanza al più presto. Gli obiettivi di stagione del Cagliari, infatti, erano ben diversi da quelli attuali. Si poteva anche pensare, con la rosa a disposizione, di poter lottare per il centro classifica, magari guardando un po’ più in alto e, perché no, alla zona Europa League. Obiettivi che ad oggi sembrano maledettamente lontani.

Neanche i precedenti più recenti aiutano i sardi a sorridere, in quanto contro la Lazio hanno praticamente sempre perso negli ultimi anni. Anche in maniera beffarda, come nella scorsa stagione alla Sardegna Arena. Al termine di un recupero lunghissimo, iniziato addirittura con il risultato di 1-0 per la squadra dell’ex allenatore Rolando Maran, i biancocelesti hanno ribaltato il parziale vincendo 1-2. All’Olimpico, poi, la squadra rossoblù non vince addirittura dal 2009, quando Matri riuscì ad approfittare di una parata difettosa di Muslera. Insomma, tra precedenti, classifica attuale e rose a disposizione, l’ago della bilancia pende pesantemente in favore della Lazio, che potrebbe sfruttare anche il fattore campo per recuperare terreno in campionato. Gli ospiti, invece, proveranno a vincere per raddrizzare la classifica, anche se servirà letteralmente un’impresa.

Scrivi un Commento

otto + tredici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy