Casilina News
Attualità

Coronavirus. D’Amato: “Troppi ritardi sui dati dei vaccini”

Altems. Ancora indietro con i vaccini, nonostante l'incremento dei punti vaccinali

L’Assessore alla Sanità della Regione Lazio dichiara che la registrazione dei dati dei vaccini sta avvenendo con troppi ritardi, chiedendo al Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure occorrenti per il contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica COVID-19, Domenico Arcuri.

Ritardi nella registrazione dei dati dei vaccini

“Stiamo rilevando troppi ritardi nella registrazione dei dati dei vaccini e chiediamo al Commissario Arcuri di utilizzare direttamente le anagrafi regionali vaccinali che alimentano i dati in tempo reale, per evitare incongruenze nella gestione dei dati”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

LEGGI ANCHE – Lazio, la situazione coronavirus di ieri: 1.719 nuovi casi e 72 decessi. Leggero aumento della curva dei contagi

Scrivi un Commento

1 + 9 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy