Casilina News
Attualità

Roma, infermiera dello Spallanzani minacciata di morte dai no-vax: si era vaccinata contro il Covid-19

roma infermiera spallanzani minacciata morte no vax

I no-Vax non si sono fatti attendere e hanno attaccato, minacciandola di morte, Claudia Alivernini, infermiera dello Spallanzani di Roma diventato il simbolo per il vaccino contro il coronavirus.

Infermiera dello Spallanzani minacciata di morte dai no-vax: è stata la prima a sottoporsi al vaccino contro il Covid-19

“E ora vediamo quando muori”. Questa è una dette tante offese che sono arrivate a Claudia Alivernini, infermiera dello Spallanzani che, i giorni scorsi, si era sottoposta al vaccino contro il coronavirus. Insulti del tutto gratuiti da parte di quella fetta di popolazione che è contro il vaccino.

La ragazza, secondo quanto riportato da alcune informazioni, avrebbe addirittura pensato di cancellarsi dai social e di denunciare il tutto alle autorità giudiziarie. Una situazione, insomma, che l’ha destabilizzata e non poco.

LEGGI ANCHE – Vaccino Covid-19, efficacia e sicurezza: proviamo a rispondere ad alcune domande

Oltre agli insulti dei no vax, sono stati creati degli account falsi con il suo nome generando, di fatto, un vero e proprio attacco alla persona che ha avuto la “colpa” di diventare il simbolo del Vaccine Day in Italia. Una situazione che, probabilmente, avrà degli sviluppi.

Scrivi un Commento

1 × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy