Casilina News
Attualità

Roma, morti tre operatori di AMA a causa del coronavirus. I dipendenti protestano

roma morti operatori ama coronavirus

Il coronavirus miete ancora vittime nell’azienda Ama. Dopo una lunga battaglia sono morti tre operatori che non sono riusciti, purtroppo, a sconfiggere il virus.

Morti tre operatori AMA a causa del coronavirus

Sono morti tre operatori di Ama, società che gestisce per conto dell’ente Roma Capitale, suo socio unico, la raccolta, il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Purtroppo i tre dipendenti non sono riusciti a superare la battaglia contro il Covid.

Intanto gli altri operai hanno deciso di protestare per chiedere l’immediato controllo da parte dell’azienda. A detta loro infatti, non sarebbe stato attivato nessun monitoraggio e non sarebbero stati fatti i tamponi rapidi. Un mix di paura e rabbia visto che, nel giro di una settimana, tre loro colleghi hanno perso la vita a causa del coronavirus.

LEGGI ANCHE – Roma, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Il Natale in corsia delle gemelline siamesi operate lo scorso luglio

Il tweet di Lavoratori_Ama

Dopo le ultime due morti per covid e altri due contagiati si teme un focolaio a Tor Pagnotta, e i lavoratori, preoccupati e spaventati, si fermano per protestare. Chiediamo tamponi o test rapidi per un immediato monitoraggio.

Foto presa dal profilo twitter @Lavoratori_Ama

Scrivi un Commento

15 − sei =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy