Casilina News
Attualità

Fiuggi, scuole: 24 i casi di Covid-19 complessivi. Riaperture previste il 23 novembre

fiuggi scuole casi covid riaperture

Sono trascorsi esattamente 10 giorni dall’adozione dell’apposita ordinanza di chiusura dei plessi scolastici.
In questo periodo abbiamo eseguito delle operazioni di sanificazione straordinaria regolarmente certificata e trasmessa alla Direzione scolastica.

Riapertura scuole a Fiuggi

Pertanto, come già concordato anche con i rispettivi presidi, lunedì 23 novembre saranno regolarmente riaperti tutti i plessi scolastici, nel pieno rispetto dei vigenti protocolli di prevenzione Covid-19.
Anche i servizi scolastici relativi al trasporto e alla mensa scolastica, ed ovviamente l’assistenza scolastica, saranno regolarmente erogati.

Nel segno della trasparenza e della corretta informazione, specie se parliamo delle fasce più deboli, mi preme evidenziare che i bambini e adolescenti complessivamente contagiati, dalla data di chiusura ad oggi, sono stati 24, di cui ancora ad oggi 14 positivi, mentre i negativizzati sono 10.

I 24 casi Covid19 hanno purtroppo riguardato i tre gradi della scuola dell’obbligo: 5 scuola media, 15 scuola primaria e 4 scuola infanzia.

A tal riguardo occorre aggiungere che, all’avvio della chiusura dei plessi, i bambini positivi era soltanto 4, tra elementari e medie.

Va da se’ che la decisione di chiudere le scuole, seppur sofferta e difficile, ha di fatto impedito il verificarsi di un cluster che sarebbe senz’altro divenuto incontrollabile.

Vorrei, ad ogni buon conto, rassicurare genitori e personale scolastico sul fatto che il controllo  del COC (centro operativo comunale) è costante e grazie alla preziosa collaborazione della direzione scolastica lunedì si potrà ripartire con le lezioni in presenza nel pieno rispetto dei  protocolli già puntualmente adottati.

LEGGI ANCHE – Fiuggi, sono 78 attualmente gli positivi al Covid. Interventi del Comune per sanificazioni

Sempre nella convinzione che il tutto verrà opportunamente monitorato dagli organi preposti, i quali ognuno per le proprie competenze sapranno adottare ogni misura all’evenienza.
Cari saluti e buona ripartenza ai nostri giovani concittadini!”.

Scrivi un Commento

quindici − 9 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy