Casilina News
Cronaca

Sora, cerca di accendere un conto corrente spacciandosi per un’altra persona: arrestato

Appio, instaura un rapporto di fiducia con una 93enne e poi la deruba: arrestata

Nella mattinata di oggi, 30 ottobre, la Polizia di Stato ha arrestato un 57enne del cassinate, in possesso di documenti di identità falsi e per il reato di sostituzione di persona.

La vicenda

Il personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Sora, nella mattinata odierna, ha tratto in arresto un cinquantasettenne residente nel cassinate per possesso di documenti di identità falsi e sostituzione di persona.

Per l’ arrestato, che aveva già numerosi precedenti per reati della stessa tipologia, nonché per spaccio di sostanze stupefacenti e lesioni personali, era stata già emessa la misura di prevenzione personale dell’Avviso Orale da parte del Questore di Frosinone nel 2018.

LEGGI ANCHE – Cassino, proseguono i controlli anti-droga sul territorio. Identificate quasi 200 persone, denunciato un uomo per detenzione di stupefacenti

L’uomo è stato sorpreso dal personale operante mentre cercava di accendere un conto corrente presso una filiale di una banca del centro di Sora con documenti riportanti il nominativo di un ignaro cittadino, anche lui residente nel cassinate.

Su disposizione della A. G., il 57enne è stato posto agli arresti domiciliari nel suo luogo di residenza. Nei confronti dello stesso è stato emesso anche un foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel Comune di Sora per tre anni.

Foto di repertorio.

Scrivi un Commento

12 − undici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy