Casilina News
Attualità

Pomezia, un nuovo impianto sportivo per la scuola Fabrizio De Andrè di Castagnetta

pomezia impianto sportivo scuola fabrizio de andrè

Il Sindaco e la Giunta hanno appena deliberato il progetto definitivo per la realizzazione di un nuovo centro sportivo a servizio della scuola Fabrizio De Andrè di Castagnetta.

La Giunta delibera il progetto

Il progetto prevede un nuovo edificio che ospiterà diverse discipline sportive con capacità di utenti fino a 216 tra spettatori, atleti e addetti; con relative tribune, servizi (spogliatoi, bagni, segreteria, ecc), aree verdi e parcheggi.

“Un progetto importante – spiega l’Assessora Federica Castagnacci – a servizio della comunità di Castagnetta e in particolare degli studenti. Il centro sportivo, che sarà realizzato con sistemi
impiantistici a bassa richiesta energetica (pompe di calore, caldaia a condensazione, sistemi di
recupero energetico) e implementazione di tecnologie per lo sfruttamento di fonti rinnovabili
(fotovoltaico e solare-termico), potrà essere utilizzato anche come palestra di supporto ai vicini plessi scolastici”.

“Una nuova struttura per lo sport di Pomezia – aggiunge l’Assessore Giuseppe Raspa – La Città ha bisogno di nuovi impianti sportivi da utilizzare per le numerose associazioni e società sportive del territorio, che con il loro lavoro quotidiano crescono giovani promesse e trasmettono i valori della comunità e della sana competizione”.

“Un intervento che risponde in maniera concreta alle richieste dei cittadini di Castagnetta – conclude il Sindaco Adriano Zuccalà – Con un impianto sportivo a servizio dell’intero quartiere e in particolare della scuola, con aree verdi e parcheggi, Castagnetta acquisirà un nuovo volto. Lavorare per la Città significa progettare opere a servizio della cittadinanza: con questo progetto vogliamo valorizzare un quartiere e dare spazio ai giovani e agli atleti della nostra comunità”.

LEGGI ANCHE – Pomezia, salgono a 227 i cittadini positivi al Covid-19

Per la realizzazione dell’opera, del valore di circa 3 milioni di euro, l’Ente parteciperà al Bando Sport e Periferie 2020.

Scrivi un Commento

2 × 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy