Casilina News
Attualità

Roma, aumento indiscriminato dei prezzi e delle tariffe nell’era Coronavirus: la denuncia del Codacons

Roma, aumento indiscriminato dei prezzi e delle tariffe nell'era Coronavirus: la denuncia del Codacons

“A Roma i prezzi al pubblico degli alimentari corrono più dei servizi di largo consumo, segnando un +2,77% tra il 2019 e il 2020”, è quanto afferma il Codacons, che ha realizzato un’ indagine mettendo a confronto prezzi e tariffe al dettaglio in vigore a Roma ad ottobre 2019 con i listini “post-Covid” praticati oggi in città.

Il report di Codacons

E le sorprese contenute nel report dell’associazione sono davvero molte, come riporta sempre Codacons.

Dalla ricerca emerge:

“Per acquistare i prodotti alimentari oggetto di indagine le famiglie residenti a Roma spendono oggi quasi il 3% in più rispetto allo scorso anno – spiega il Codacons – Costa di più il pane (+7,4%), il prosciutto (+8%) e la carne di pollo o di maiale, mentre per l’ortofrutta i rincari più pesanti si registrano per le zucchine (+46%), le cipolle (+30%), i cetrioli (+14%).

Per acquistare a Roma l’intero paniere alimentare composto da 25 voci si spendono oggi in totale 184,23 euro, contro i 179,26 euro dell’ottobre 2019.

LEGGI ANCHE – Roma, nuova ordinanza della Sindaca: predisposta la chiusura al pubblico di alcune zone capitoline

La situazione cambia completamente se si analizza il comparto dei servizi: qui i listini subiscono una riduzione media del -1,87% rispetto al 2019.

Costa in media il -10% portare un abito in tintoria, e scende il costo di una otturazione dal dentista (-6,2%). Leggermente più cara la tazzina di caffè al bar (+2,2%) ma si risparmio sul parrucchiere (fino al -2,7% il taglio uomo).”

Le dichiarazioni di Carlo Rienzi

Il presidente Carlo Rienzi dichiara: “L’andamento dei prezzi è determinato dal crollo del turismo a Roma e dalla contrazione dei consumi delle famiglie residenti causati dal Covid. A subire rincari sono infatti quei prodotti, come alimentari e ortofrutta, di cui i consumatori non possono fare a meno, mentre i listini scendono in quei comparti che, a causa dell’assenza di turisti e della stretta agli acquisti delle famiglie, hanno visto una contrazione del giro d’affari”

Di seguito, il report completo di Codacons relativo alla città di Roma:

Pane fresco

2,58

2,77

7,4%

Carne (bovino)

18,38

17,14

-6,7%

Carne (suino)

8,12

8,55

5,3%

Petto di pollo

11,13

11,65

4,7%

Prosciutto cotto

25,3

27,33

8,0%

Prosciutto crudo

28,65

29,92

4,4%

Limoni

2,63

2,76

4,9%

Banane

1,68

1,44

-14,3%

Mele royal gala

1,87

1,71

-8,6%

Pesche

2,17

2,47

13,8%

Lattuga

1,82

1,78

-2,2%

Pomodori ciliegini

3,57

3,02

-15,4%

Cetrioli

1,7

1,94

14,1%

Finocchi

1,95

2,08

6,7%

Zucchine

1,74

2,54

46,0%

Peperoni

2,36

2,43

3,0%

Carote

1,36

1,36

0,0%

Cipolle rosse

1,82

2,37

30,2%

Patate

1,24

1,41

13,7%

Alici fresche

7,88

7,89

0,1%

Sgombri freschi

8,76

9,4

7,3%

Trote di allevamento

8,49

8,44

-0,6%

Salmone fresco

16,44

15,73

-4,3%

Cozze

3,43

3,38

-1,5%

Vongole

14,19

14,72

3,7%

Totale alimentari

179,26

184,23

2,77%

Lavatura e stiratura gonna

4,72

4,24

-10,2%

Lavatura e stiratura abito uomo

10,19

9,21

-9,6%

Oculista

89,38

93,58

4,7%

Cardiologo

122,98

124,97

1,6%

Ginecologo

116,7

110,16

-5,6%

Dentista (otturazione)

119,65

112,19

-6,2%

Riparazione auto – equilibratura gomme e convergenza

48,84

47,6

-2,5%

Analisi urine complete

7

7

0,0%

Analisi sangue

13,5

13,5

0,0%

Caffè espresso al bar

0,9

0,92

2,2%

Cappuccino al bar

1,09

1,09

0,0%

Panino al bar

3,12

3,15

1,0%

Taglio capelli uomo

15,25

14,84

-2,7%

Taglio capelli donna

17,96

17,82

-0,8%

Messa in piega

14,04

14,12

0,6%

Totale servizi

585,32

574,39

-1,87%

Scrivi un Commento

quattordici − 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy