Casilina News
Attualità

Ipotesi coprifuoco dalle 22. Corrado (M5S): “No alla penalizzazione delle attività commerciali”

Speranza: coprifuoco dalle 22. La risposta di Corrado (M5S): no alla penalizzazione delle attività commerciali

Questa mattina si stanno succedendo le varie agenzie che riprendono l’invito del Ministro della Salute Roberto Speranza, al fine di imporre nuove misure di restrizione per fronteggiare l’emergenza Covid-19, tra cui spunta anche l’ipotesi di imporre un coprifuoco a partire dalle ore 22.

LEGGI ANCHE – Cresce la diffidenza degli italiani verso un futuro vaccino contro Covid-19

Le dichiarazioni hanno suscitato molte perplessità e diversi commenti, come per esempio quelli di Valentina Corrado, vice-presidente della Commissione Bilancio della Regione Lazio, esponente del Movimento 5 Stelle.

Il commento di Valentina Corrado

“Comprendo la crescente preoccupazione dovuta all’incremento della curva dei contagi, ma imporre un coprifuoco alle 22 penalizzerebbe le attività commerciali e l’economia del nostro Paese. Limitare ulteriormente comporterebbe la chiusura forzata di ristoranti, bar, negozi e attività produttive, misure che non rappresentano uno strumento efficace per scongiurare la diffusione del virus.

Piuttosto risulta necessario focalizzarsi prevalentemente su maggiori controlli e sul maggior inasprimento delle sanzioni nei confronti di chi non rispetta o non fa rispettare le nuove misure di sicurezza imposte dal recente DPCM del 13 ottobre.” – così ha commentato Valentina Corrado, su un post rilasciato su Facebook.

“Chiudere tutto risulta dannoso, proprio ora che la nostra economia mostra significativi segni di ripresa. Rispettiamo con attenzione le nuove disposizioni e seguiamo le raccomandazioni per il bene dell’intera collettività.”, conclude la Corrado.

Foto di repertorio. 

Scrivi un Commento

5 × 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy