Casilina News
Cronaca

Cantine vinicole del lazio: pessimo stato igienico di alcune strutture. Multe per oltre 16mila euro

Cantine vinicole del lazio: pessimo stato igienico di alcune strutture. Multe per oltre 16mila euro

Il NAS di Roma, nell’ambito di un’ampia strategia di controllo nel settore della produzione vitivinicola, in collaborazione col personale dell’Ispettorato Controllo Qualità – Repressione Frodi, ha eseguito una serie di ispezioni/accessi a carico di diverse cantine vinicole site nel Lazio.

Nel corso dei controlli, il personale operante ha rilevato:
– 430.000 litri di ammanchi di vino in cantina;
– l’attivazione di un impianto di imbottigliamento in assenza di “SCIA” autorizzativa;
– il pessimo stato igienico/strutturale di alcuni locali adibiti a deposito;

Sono stati inoltre posti sotto sequestro amministrativo 6.000 litri di vino DOP la cui presenza non era giustificato dalla documentazione di cantina e contestate sanzioni per un valore superiore ai 16.000 euro.

Scrivi un Commento

19 − 12 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy