Casilina News
Cronaca

Quartiere Trieste: rubano un portamonete e spendono più di 1.000 euro in profumi e vestiti

roma quartiere trieste carte di credito rubate

E’ successo nel corso dei  consueti servizi di controllo del territorio finalizzati al contrasto dei reati predatori disposti  dal commissariato Vescovio, diretto da Manuela Rubinacci.

Ecco cosa è successo

Due agenti della Polizia di Stato, in abiti civili, transitando in Viale Eritrea hanno notato lo strano comportamento di due 60enni. In particolare, mentre  uno dei due entrava nei negozi per fare acquisti con una carta di credito, l’altro si fermava sull’uscio con fare circospetto per controllare. Nel corso del successivo accertamento, durante il quale il 63enne ha provato a disfarsi di 4 carte di credito, i poliziotti hanno potuto verificare che S.B., 67 anni originario della provincia di Catanzaro e G.C., 63 anni, romano dopo aver rubato un portafogli, all’interno del quale c’erano 350 euro in contanti e 4 carte di credito, hanno iniziato a comprare, capi d’abbigliamento e profumi per un valore di oltre 1000 euro.

I riscontri, alla versione dei fatti ricostruita dagli agenti, sono arrivati sia dalle dichiarazioni dei negozianti dove erano state fatte le compere che dalla vittima del furto.

LEGGI ANCHE – Tor Bella Monaca, San Paolo, Marconi: controlli antidroga. Sequestrate centinaia di dosi di cocaina, eroina, hashish e marijuana

Concluse le indagini, che hanno portato i poliziotti a scoprire esattamente la somma rubata alla vittima del furto – 350 euro – rinvenuta indosso a G.C., entrambi sono stati arrestati per furto ed indebito utilizzo della carta di credito.

Scrivi un Commento

20 − otto =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy