Casilina News
Attualità

Trading online, investire da casa ai tempi del Covid

plus500 perché sceglierlo trading online

La pandemia di Covid-19 in atto ha avuto riflessi di grande portata su tutti gli aspetti della nostra vita quotidiana.

La necessità di proteggersi dal virus, infatti, ha spinto a cercare modalità in grado di attenuare i rischi praticamente in ogni operazione svolta durante il giorno.

Una necessità che non ha risparmiato gli investitori, i quali in sempre maggior numero optano per il trading online. Ravvisando nelle tecnologie informatiche lo strumento più adatto in tal senso.

Trading online: ideale sotto tutti gli aspetti

A favorire l’adozione sempre più larga del trading online sono non solo le necessità sanitarie, ma anche la notevole convenienza che è in grado di assicurare. Chi opta per l’investimento sul web, infatti, paga commissioni molto più limitate di quelle praticate dagli istituti bancari per la loro opera di intermediazione.
Inoltre le modalità di investimento sono rese naturalmente più veloci dalle tecnologie informatiche, permettendo di reagire con maggiore immediatezza alla volatilità dei mercati. E di praticare forme di investimento a brevissimo termine che sono naturalmente impossibili quando a fare da tramite è una banca.

L’investimento in tempo di Covid

Naturalmente, per poter guadagnare con il trading online occorre riuscire ad individuare gli asset in grado di permetterlo. Un compito non facile, in un momento in cui le economie mondiali sono sottoposte a tensioni mai viste prima, a causa delle chiusure ripetute cui è stato sottoposto l’apparato produttivo. Con conseguenze pesantissime sui consumi, derivanti dalla necessità di risparmiare da parte di chi non ha potuto lavorare per mesi e non ha al contempo potuto godere di sostegni statali.

Trading online: le occasioni ci sono

Anche in tempo di Covid le occasioni di trading esistono e sono facilmente individuabili. Come si può leggere su questo sito di trading online, gli analisti consigliano di puntare in questo preciso momento storico sui titoli legati alla Shut-in Economy, ovvero l’economia chiusa.
Quella che prevede ordini da casa, per soddisfare una lunga teoria di necessità. Un settore in cui eccelle ad esempio Amazon, il gigante del commercio elettronico che, nel periodo del lockdown ha ampliato ulteriormente il proprio giro di affari.
Così come un’ottima occasione di investimento è quello legato appunto al commercio elettronico. Partendo da Shopify, azienda canadese che offre siti chiavi in mano a chi intenda sposare la multicanalità affiancando una vetrina virtuale al negozio fisico.
infine i cosiddetti titoli difensivi, ovvero quelli legati ad aziende i cui servizi sono comunque essenziali. Come ad esempio le azioni del settore energetico, a partire dalle aziende che hanno intercettato per tempo il nuovo trend green che è stato promosso dai governi al fine di favorire la transizione verso forme di energia meno inquinanti. Un settore in cui eccelle soprattutto Enel, non a caso sugli scudi da mesi, nelle contrattazioni di borsa.

Scrivi un Commento

16 + nove =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy