Casilina News
Cronaca

Torpignattara, chiuse due attività commerciali per inosservanza norme anti-Covid

Oltre 400 kg di alimenti posti sotto sequestro e due attività commerciali chiuse per violazione delle normative a contrasto della diffusione del contagio da Covid-19.

LEGGI ANCHE: Torpignattara, bar chiuso: “Reati tali da mettere in pericolo la salute e l’incolumità pubblica”

Questo l’esito dell’intervento eseguito ieri dagli agenti del V Gruppo Prenestino della Polizia Locale di Roma Capitale nel quartiere di Torpignattara, unitamente a personale della Polizia di Stato del Commissariato Porta Maggiore.

All’interno dei due esercizi, una macelleria e una pescheria, è stato accertato il mancato uso delle mascherine da parte del personale addetto alla vendita, l’assenza di gel disinfettanti e dei percorsi idonei a garantire il distanziamento.

Gravi le carenze igienico sanitarie riscontrate: oltre 400 i kg di carne e pesce posti sotto sequestro, perché privi di indicazioni sull’origine e la tracciabilità degli alimenti.

 

Scrivi un Commento

quattro × 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy