Casilina News
Cronaca

Civitavecchia, per evitare il traffico utilizzava un lampeggiante contraffatto

Roma, continuano incessanti i servizi antidroga della Polizia: sequestrati cocaina, hashish e marijuana

Denunciato dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, un uomo di 44 anni di Ladispoli, sorpreso ad utilizzare – sulla propria autovettura – un lampeggiante simile a quello in uso alle forze dell’ordine.

LEGGI ANCHE: Civitavecchia, giovane viene aggredito da quattro persone

Tutto è nato qualche tempo fa, quando un agente del Reparto Scorte della Polizia di Stato, libero dal servizio, notava giungere a forte velocità una vettura Volkswagen Golf munita di lampeggiante in funzione che effettuava manovre molto pericolose, superando i veicoli in coda.

Annotato il numero di targa, con l’ausilio della Sala operativa della Questura di Roma, si risaliva all’identità del proprietario che corrispondeva a quella di un normale cittadino abitante a Ladispoli, incensurato. A quel punto sono scattate le indagini degli uomini del commissariato di Civitavecchia che hanno rintracciato la persona nei pressi della sua abitazione.

Fermato per un controllo, gli agenti hanno rinvenuto il lampeggiante, che era da lui detenuto illegittimamente all’interno della sua autovettura. Alla contestazione degli agenti, l’uomo ha ammesso le proprie responsabilità affermando di essere l’unico titolare del mezzo e del lampeggiante, utilizzato in caso di necessità per sviare il traffico cittadino.

Pertanto, il 44enne è stato denunciato per possesso di segni distintivi contraffatti ed il dispositivo lampeggiante è stato sequestrato.

Scrivi un Commento

12 − due =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy