Casilina News
Attualità

Basta rischi nel trading online, segui giuste linee guida

rischi trading online linee guida

Il trading on line è una di quelle discipline finanziarie sulla quale negli ultimi anni si sono dette tantissime cose e a volte anche molto contraddittorie e che hanno avuto l’effetto di confondere tutte quelle persone che ne sono attratte e che vorrebbero iniziare ma che hanno comprensibilmente tanti dubbi e tante perplessità.

La domanda  principale che tanti trader si pongono, e sarebbe ipocrita negarlo, è relativa all’eventuale possibilità di investire senza correre nessun rischio:è possibile?Cercheremo di rispondere a questa domanda all’interno di questo articolo e cercheremo di dare dei consigli, che speriamo possano essere utili a tutti i trader che hanno tante paure legittime relative ai soldi.

Diamo subito una prima risposta alla domanda iniziale sugli investimenti senza rischio:la risposta è ni. Bisogna considerare che il trading on line, e in generale  tutti gli altri investimenti,hanno un rischio che possiamo definire tranquillamente intrinseco.

Un trader dilettante sarà sicuramente attirato da tutti quei libri che si trovano sul mercato che su come investire sul trading on line senza rischiare ma un trader esperto saprà che non è possibile avere un rischio zero ma piuttosto sarà più realistico imparare a gestirlo e a cercare di minimizzare le perdite.

Quindi il punto principale per non correre grandissimi rischi è la conoscenza e cioè sapere tutto quello che ha a che fare con il trading e gli investimenti:sapere per esempio cos è un conto demo, cos è lo stop  and loss, come funziona una IPO e tanto altro.

Chi opera nel trading on line non può permettersi di essere superficiale e di rischiare di perdere tutto facendosi ingannare da stupide illusioni su possibili e fantomatici guadagni facili e veloci. Una delle caratteristiche di un trader di talento è il realismo:il mercato, specie in questo periodo, è incerto e bisogna rendersi conto che si può guadagnare se le cose vanno come l’investitore prevede, ma in caso contrario ci sarà una perdita e ci si dovrà far trovare pronti.

La storia insegna, e lo si può vedere leggendo le esperienze degli investitori più grandi della storia, che non esiste un sistema predefinito per annullare il rischio in senso assoluto ma il segreto sarà trovare un modo e un metodo efficace per far si che i benefici superino i rischi.

Ma ora andiamo a vedere nello specifico qualche consiglio pratico che sull’argomento hanno dato in questi anni gli investitori e i trader più esperti e vincenti.

L’importanza di diversificare il rischio

In questi anni il primo e più importante consiglio dato dai grandi investitori è stato quello di avere la capacità di diversificare il rischio quando si mettono i soldi per investire:infatti uno dei principi base da ricordare è quello che la volatilità e la liquidità tendono sempre a variare da strumento a strumento e da mercato a mercato.

Un trader che avrà diversi strumenti nel suo portafoglio potrà limitare i danni e le conseguenze disastrose delle perdite dovute a imprevisti che possono arrivare dalle fluttuazioni di mercato. Una buona idea è quindi di dividere il capitale in diverse coppie di valute, in modo che nel caso di problemi non ci sarà il rischio di perdere tutti i soldi investiti e che può avvenire per via del fatto che gli strumenti forex più importanti potrebbero avere uno sviluppo dei prezzi molto deludente.

Quindi per esempio un trader spesso avrà posizioni sia nello yen giapponese ma anche nel franco svizzero:cosi se il valore del primo dovesse diminuire potrebbe però aumentare nel secondo o viceversa.

Riuscire a stabilire la massima esposizione al rischio

Come dicevamo prima l’obiettivo di un trader di successo dovrà essere quello di limitare più possibile le perdite e allo stesso tempo dovrà massimizzare i profitti. Una tecnica semplice ma molto efficace e utile è quella di limitare e quantificare la propria esposizione nell’ambito del rischio.

Molti trader in genere sono portati a concentrarsi solo ed esclusivamente nella selezione accurata delle possibilità di massimo profitto del trading, ma sono altrettanto importanti quelle misure di sicurezza da mettere in atto nel caso in cui la previsione sarà errata.

Una misura utile di gestione del denaro sarà quella di fissare un massimo sull’esposizione totale del rischio e inoltre se, per fare un esempio, saranno saggi e rischieranno solo il 2 per cento dell’importo totale di partenza che il forex ha a disposizione per ogni operazione, potranno investire senza rischiare il loro deposito.

Scrivi un Commento

2 × 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy