Casilina News
Attualità

Albano Laziale e Anzio, le scuole riapriranno il 24. A Frascati e Zagarolo il 14

Albano Laziale e Anzio, le scuole riapriranno il 24. A Frascati e Zagarolo il 14

L’Amministrazione Comunale, a seguito delle numerose riunioni avute in questi giorni, recependo le difficoltà rappresentante dai Dirigenti Scolastici, ha deciso di comune accordo con le Istituzioni scolastiche del territorio, di rinviare l’inizio delle attività didattiche dell’anno scolastico in corso al 24 settembre.

La scelta è maturata durante l’ultimo confronto avuto nella giornata odierna che ha evidenziato diverse problematiche organizzative, fra cui la carenza del personale docente con particolare riferimento ai docenti di sostegno necessari per gli alunni con fragilità.

L’Amministrazione Comunale, in questo periodo, ha avuto come obiettivo primario riaprire in piena sicurezza le Scuole, nel rispetto delle linee guida governative. Sono stati approntati tutti i lavori necessari a rispettare le richieste pervenute dai Dirigenti Scolastici. Ringraziamo l’Ufficio Tecnico e l’Ufficio Scuola del Comune di Albano Laziale per l’impegno profuso.

Ringraziamo i Dirigenti Scolastici per la grande collaborazione che hanno dato in questo periodo e per il grande sforzo prodotto, nonché il supporto dei genitori e dei loro rappresentanti.

Si  auspica che tale rinvio possa essere utile all’Ufficio Scolastico Regionale e al Ministero dell’Istruzione per risolvere le problematiche organizzative ancora esistenti, in modo che l’attività formativa , didattica e tutti i servizi scolastici possano iniziare in piena sicurezza.

Posticipato al 24 settembre l’inizio dell’attività didattica in tutte le scuole di Anzio

L’Ordinanza del Sindaco, Candido De Angelis, che, al termine dell’incontro con i dirigenti scolastici del territorio, posticipa l’inizio delle attività didattiche di tutti gli Istituti di ogni ordine e grado, presenti sul territorio comunale, al 24 settembre 2020.

Frascati, le scuole riaprono il 14 settembre

Sono partiti all’inizio di agosto e si concluderanno entro il 14 settembre i lavori nelle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado per rendere gli spazi funzionali alle norme sul distanziamento e permettere così un riavvio in sicurezza del prossimo anno scolastico, con particolare attenzione agli studenti con disabilità.

Il Comune di Frascati, attraverso il confronto avuto nei tavoli intersettoriali condotti dall’Amministrazione con l’ufficio dei Lavori Pubblici e del Patrimonio insieme all’ufficio Scuola e ai dirigenti scolastici, ha definito il quadro degli interventi che interessano il CIRCOLO FRASCATI ed il CIRCOLO FRASCATI 1 per un importo complessivo dei lavori pari a euro 60.778,69 per le opere edilizie e 25.000,00€ per la fornitura degli arredi, finanziati con i fondi PON del Fondo europeo di sviluppo Regionale gestiti dal Ministero dell’Istruzione.

Si tratta di interventi di edilizia leggera che prevedono l’abbattimento di pareti divisorie in grado di aumentare la superficie utile delle aule, la trasformazione dei refettori in spazi d’aula ed il recupero ad uso aula degli spazi connettivi presenti nelle scuole. Gli interventi interessano anche spazi esterni e prevedono la realizzazione di nuovi accessi e la rimodulazione degli stessi per permettere lo scaglionamento degli studenti in entrata e uscita così da non creare assembramenti nel rispetto delle linee guida ministeriali.

Le scuole interessate ai lavori sono:

Il plesso scolastico Via D’Azeglio

Ampliamento numero 2 aule al primo piano;
Ampliamento numero 1 aula al secondo e terzo piano;
Sistemazione dell’accesso da Via del Gonfalone;

Plesso scolastico Villa Sciarra

Realizzazione di due aule nei laboratori posti al primo e al secondo piano;
Adeguamento delle aule adiacenti i locali mensa;
Trasformazione dell’attuale spazio mensa al piano terra in spazio polifunzionale;
Adeguamento aule e bagni piano terra per utilizzo spazi del piano;

Plesso scolastico Via Risorgimento 3

Conversione ad aule al piano seminterrato di spazi destinati ad altro uso;
Adeguamento servizi igienici piano seminterrato;
Sistemazioni esterne per utilizzo accessi alternativi al fine di poter facilitare il distanziamento e la distribuzione scaglionata degli alunni in entrata ed in uscita dalla struttura scolastica.

“Come Amministrazione – spiega la consigliera delegata alla Scuola Olga Masi- il nostro l’obbiettivo è stato quello di garantire il diritto allo studio e all’apprendimento dei nostri bambini e dei nostri ragazzi. In un momento così particolare è fondamentale riuscire a metterli in condizione di frequentare la scuola in totale sicurezza”.

Soddisfatto l’Assessore ai Lavori Pubblici Gelindo Forlini: “Sono stati due mesi di incontri e di lavoro con seri problemi organizzativi ma tutto sarà pronto per la riapertura delle scuole. Abbiamo realizzato tutte le opere concordate con i presidi ai quali va tutta la nostra comprensione e ammirazione per il modo con cui hanno organizzato questa difficile ripresa scolastica. Ringrazio tutte le parti della nostra amministrazione che non hanno fatto mancare il loro supporto sacrificandosi anche in un periodo di ferie. Un particolare augurio va ai genitori ed agli alunni che si accingono ad iniziare questo inusuale anno scolastico. Ricordiamoci tutti di affrontare con responsabilità e tranquillità la ripresa delle attività. Sarà una gestione difficile che comporterà una serie di aggiustamenti. L’Amministrazione sarà a disposizione di tutti per migliorare quanto già è stato fatto.

Anche a Zagarolo la riapertura è prevista per il 14.

Scrivi un Commento

uno × cinque =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy