Casilina News
Attualità

Continuano sui social le becere minacce all’avvocato che difende i presunti assassini di Willy

Omicidio Willy. Al via il processo presso la Corte d'Assise di Frosinone

L’odio sui social non si placa. Si chiede giustamente che venga fatta giustizia per Willy e che gli assassini abbiano una pena esemplare, ma c’è anche chi si scaglia contro i figli dell’avvocato che difende gli accusati, inveendo contro i suoi cari e augurando loro di fare la stessa fine del povero 21enne. Minacce che l’avvocato stesso ha detto di aver ricevuto via social, ma che sono proseguite anche dopo la sua pubblica denuncia.

Insulti social

Inoltre, c’è chi mette like a questo tipo di messaggi. Si sbaglia se si pensa che l’avvocato che difende i presunti assassini del ragazzo di Paliano sia automaticamente una persona che non condanna il gesto. L’avvocato stesso, Massimiliano Pica, ha riferito pubblicamente come auspica che sia fatta giustizia per Willy. Ciò non significa che chi lo ha ucciso non debba godere degli stessi diritti di tutti.

LEGGI ANCHE – Omicidio Willy, terminata l’autopsia: “Traumi su tutto il corpo”

Tuttavia, resta lecito augurarsi che venga data una pena più che esemplare a chi ha sbagliato, ma allo stesso tempo è importante tenere a bada le emozioni ed evitare che si generi ulteriore odio, oltre che rispettare le professionalità in campo. Willy stesso, probabilmente, avrebbe voluto così.