Casilina News
Cronaca

Casal Bruciato e Prenestina, controlli serrati: tre pusher arrestati

casal bruciato prenestina pusher arrestati

Due controlli in strada della Polizia di Stato a Casal Bruciato e Prenestina hanno portato all’arresto di 3 spacciatori, al sequestro di circa 5 kg di hashish, più di mezzo kg di cocaina, una pistola “a salve” e un migliaio di euro in contanti.

Ecco cosa è successo

In particolare, in via Grotte di Gregna una Volante ha fermato un’utilitaria con a bordo una coppia di romani: M.M. di 36 anni e D.P.J di 28. I poliziotti, insospettiti dall’atteggiamento dei due, hanno approfondito il controllo trovando M.M. in possesso di un frammento di hashish. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrare 45 panetti di “fumo”, una busta da 700 grammi di marijuana, poche dosi di cocaina ed una pistola “a salve” con 36 colpi.

Praticamente nello stesso momento, ma in via Prenestina, una pattuglia del commissariato Fidene intimava l’alt ad un’altra city car per un normale controllo: il conducente, T.C., romano 67enne, nella fodera di un sedile nascondeva 517 grammi di cocaina. Nell’abitazione dello stesso è stata sequestrata della mannite –sostanza comunemente usata per tagliare la cocaina- ed altro materiale per il confezionamento delle singole dosi di stupefacente.

LEGGI ANCHE – San Giovanni, arriva un pacco ma all’interno c’erano bulbi essiccati di papavero da oppio

Al termine della giornata  tutti e 3 gli spacciatori sono stati arrestati e messi a disposizione della Magistratura.

Scrivi un Commento

17 + 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy