Casilina News
Cronaca

Monti, usano dei collant come guanti per non lasciare impronte: sorpresi due topi d’appartamento

Roma. 38enne transita in via di Torrenova: la macchina era senza assicurazione e lui era ai domiciliari

Sono stati i condomini di una palazzina di via Palermo che, dopo aver sentito dei rumori strani provenire dall’ascensore, hanno chiamato il numero di emergenza allertando la Polizia.

Sul posto sono immediatamente  giunti gli agenti del commissariato Viminale e del Reparto Volanti, sorprendendo due uomini sul pianerottolo, appena usciti da un appartamento che avevano ripulito.

I due, identificati per un 51enne italiano con numerosi precedenti di polizia, e un 21enne albanese, sono stati trovati in possesso di una borsa contenente arnesi da scasso, dei collant utilizzati per non lasciare impronte durante il furto, la borchia esterna della serratura dell’appartamento risultata forzata ed alcuni monili di colore oro. Tutto il materiale è stato sequestrato.

Leggi anche – Roma, operazioni anti-abusivismo: sequestri, Daspo e denunce da parte della Polizia Locale

Accompagnati negli uffici del commissariato per gli ulteriori accertamenti, i due sono stati arrestati per il reato di furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di grimaldelli.

Foto di repertorio

Scrivi un Commento

13 − 5 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy