Casilina News
Calcio

Vis Artena al lavoro. Presidente Bucci e Dt Maurizi soddisfatti del lavoro

vis artena bucci maurizi

Continua il duro lavoro di preparazione della Vis Artena calcio in vista dell’inizio del campionato previsto per domenica 27 settembre.

Presidente Bucci e Dt Maurizi soddisfatti del lavoro

La squadra di patron Di Cori sta svolgendo la seconda settimana di preparazione agli ordini di mister Perrotti e del suo staff (Paris e Fiorini). Sabato 29 Agosto alle ore 17 i rossoverdi, sul campo comunale sito in via 18 Dicembre 1991, ospiteranno la compagine di Arce per un allenamento congiunto di precampionato.

Il presidente Alfredo Bucci. “Visto che in questi ultimi giorni si sta registrando un aumento dei contagi, la società per salvaguardare i componenti della rosa, lo staff tecnico nonché gli addetti ai lavori e, per lavorare in piena tranquillità, ha sottoposto l’intero gruppo ai test sierologici, che sono risultati tutti negativi. Nell’occasione sono state rafforzate le misure di sicurezza anti Covid nell’intera struttura e nella nuova sede sociale rispettando in toto le linee guida sanitarie. Per quando riguarda questo inizio di stagione stiamo rispettando i tempi e tutto sta andando per il verso giusto. Un plauso lo voglio fare a mister Perrotti e al suo staff al prof Paris e al preparatore dei portieri Fiorini che da circa venti giorni stanno mettendo a dura prova i calciatori, che stanno rispondendo alla grande dimostrando voglia di lavorare con sacrificio e abnegazione. Un ringraziamento particolare, poi, ai ragazzi della Legione Borghese che sin da subito ad inizio dei test e della preparazione hanno dato un segnale, sostenendo la squadra, dimostrando attaccamento e fede ai colori rossoverde”.

LEGGI ANCHE – Artena, incendio sul monte Patrarquara: paura anche nel centro storico

Soddisfatto della prima parte della preparazione il responsabile tecnico Tommaso Maurizi che commenta: “I ragazzi stanno lavorando sodo. E’ un gruppo importante che si sta amalgamando e sta iniziando bene la stagione. Abbiamo messo a segno diversi acquisti importanti, ma non è detto che non possiamo fare qualche altro ritocco. Siamo contenti della rosa, alla quale potremmo aggiungere qualche “pezzo” che dovrà avere le stesse caratteristiche degli altri: persone perbene, persone serie che sposano la causa”.

Scrivi un Commento

venti − dodici =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy