Casilina News
Cronaca

Fontana di Trevi, reagisce con violenza ad un controllo dopo essersi rifiutato di indossare la mascherina: arrestato dalla Polizia Locale

Nella serata di ieri, martedì 25 agosto 2020, intorno alle 22:00 un cittadino di nazionalità italiana di 22 anni è stato arrestato a Fontana di Trevi per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale.

LEGGI ANCHE: Lazio, situazione coronavirus: 143 casi. Positivi molti giovani asintomatici

Una pattuglia della Polizia Locale di Roma Capitale, durante i costanti controlli nell’area antistante il monumento, ha invitato il ragazzo ad indossare la mascherina a causa dell’alto numero delle persone presenti in quel momento.

Il giovane in un primo momento si è rifiutato e, quando gli agenti del I Gruppo Centro “ex Trevi” lo hanno avvicinato per chiedergli i documenti, ha reagito tentando di sottrarsi al controllo con una tale violenza che uno degli operatori, nel bloccarlo, ha riportato la frattura di una mano. Leggermente feriti anche altri due componenti della pattuglia intervenuti.

Il ventiduenne, con numerosi precedenti penali, è stato tratto in arresto e portato presso gli uffici di via della Greca a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del processo per direttissima che si terrà questa mattina.

Scrivi un Commento

20 + tre =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy