Casilina News
Attualità

Atac, come ottenere rimborsi degli abbonamenti non utilizzati durante il lockdown

Atac, come ottenere rimborsi degli abbonamenti non utilizzati durante il lockdown

Atac: rimborsi abbonamenti, oltre 12 mila le richieste completate nelle prime 24 ore

Dalle 11 di ieri, lunedì 10 agosto, è attivo il sito (rimborsimetrebuscovid.atac.roma.it) predisposto da Atac per conto di tutte le aziende partner Metrebus, attraverso cui chiedere il rimborso degli abbonamenti non utilizzati causa lockdown.
Nell’arco delle prime 24 ore sono state oltre 12.000 le richieste di rimborso completate.
Al netto quindi delle inevitabili attese registrate a causa dell’enorme flusso di utenti connessi, i numeri di questa prima giornata testimoniano il grande sforzo messo in campo da Atac per gestire in tempo reale le migliaia di richieste che stanno pervenendo.

LEGGI ANCHE – Atac, Covid: ecco come chiedere i rimborsi per gli abbonamenti

Ricordiamo inoltre che i fondi stanziati dalla Regione Lazio sono destinati a tutti i clienti dell’intero consorzio Metrebus che non hanno potuto usufruire dei loro abbonamenti durante il lockdown e che tutte le richieste presentate entro il 30 settembre 2020 avranno dunque la certezza di vedersi riconosciuto il prolungamento dell’abbonamento annuale, per il periodo riconosciuto dalle norme, o il rilascio di un voucher per l’acquisto di un altro abbonamento mensile.

Scrivi un Commento

dodici − uno =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy