Casilina News
Cronaca

Usa il pass disabili del padre deceduto nei pressi dell’ingresso del Policlinico Casilino: sorpreso dalla Polizia Locale

Roma pass disabili padre deceduto Polizia Locale

Proseguono i controlli  serrati da parte della Polizia Locale per contrastare gli abusi di chi utilizza in modo illegale i permessi per disabili ed occupa in modo irregolare gli spazi di sosta riservati a coloro che hanno una reale  esigenza. In particolare le pattuglie del GPIT ( Gruppo Pronto Intervento traffico) stanno eseguendo verifiche mirate in prossimità degli ospedali capitolini, dove è maggiormente necessario salvaguardare chi si vede negato un diritto.

Nel corso di questa attività di vigilanza, alcuni giorni fa, gli agenti hanno sorpreso un caso di grave sopruso commesso nei pressi dell’ingresso del pronto soccorso del Policlinico Casilino: un’auto in sosta su uno stallo riservato alle persone  disabili che esponeva sul cruscotto un pass che, da  accertamenti, è risultato essere intestato ad una persona deceduta da diverso tempo.

A seguito di ulteriori verifiche svolte dagli agenti è emerso che anche il veicolo era ancora intestato al padre deceduto. Durante le procedure per la rimozione del mezzo, prontamente avviate  dagli operanti, è giunto sul posto il conducente, al quale è stato ritirato il permesso e contestate tutte le violazioni commesse, per un totale di oltre 350 euro.

Gli operanti hanno provveduto altresì a ritirare la carta della circolazione del veicolo, per il mancato aggiornamento relativo alla  proprietà, dopo il decesso dell’intestatario.

Scrivi un Commento

12 + diciannove =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy