Casilina News
Cronaca

Fiumicino, lancia sedie e tavoli verso i clienti di un bar: aggressione immotivata di un 51enne, arrestato per aver aggredito anche gli agenti di Polizia

Frosinone. Strappa la borsa ad una donna e la lascia a terra dolorante: denunciato un uomo per rapina

Fiumicino (RM) La Polizia di Stato arresta un 51enne italiano per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato.

Un’aggressione immotivata

Senza apparente motivo, ha danneggiato la vetrina di un fioraio ed iniziato a lanciare sedie e tavoli di un bar contro gli avventori dello stesso, quando una persona ha chiesto aiuto alla Polizia di Stato telefonando al NUE.

LEGGI ANCHE – Fiumicino, controlli sulla Movida: chiusi stabilimento balneare per violazione norme anti-Covid e un minimarket per vendita di alimenti scaduti

Un romano di 51 anni, si era appena allontanato a bordo della sua bicicletta quando gli agenti del commissariato Fiumicino, diretto da Catello Somma, sono arrivati davanti all’esercizio pubblico: raccolte le descrizioni dell’uomo, si sono messi sulle sue tracce scovandolo poco dopo nei pressi del canale.

Alla vista dei poliziotti, l’uomo, con numerosi precedenti di Polizia, è saltato giù dalla bici ed ha iniziato prima ad inveire contro di loro e a minacciarli, per poi passare alle vie di fatto aggredendoli fisicamente con calci e pugni.

Bloccato, è stato arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale nonché per danneggiamento aggravato; gli agenti sono stati in seguito visitati presso il Nucleo Cure Primarie di Fiumicino e refertati entrambi con 7 giorni di prognosi.

FOTO DI REPERTORIO

Scrivi un Commento

diciotto + venti =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy