Casilina News
Cronaca

Tivoli, 50enne rapinata mentre passeggia per Villa Adriana: rintracciati ed arrestati i due rapinatori

tivoli villa adriana donna rapinata due uomini

Tivoli (RM) Tre arrestati dalla Polizia di Stato per rapina aggravata. I primi due su ordinanza di custodia cautelare, il terzo in flagranza di reato. Due diversi episodi e 3 persone arrestate.

Rapina a Villa Adriana

E’ stata notificata pochi giorni fa dagli agenti della Polizia di Stato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due italiani rispettivamente di 32 e 29 anni.

L’arresto dei due soggetti è stato disposto dall’Autorità Giudiziaria in relazione ad una serie di episodi, tra cui uno avvenuto il 15 maggio scorso in località Villa Adriana a Tivoli dove era stata consumata una rapina nei confronti di una 50enne. La vittima nella circostanza, aveva fornito alla Polizia la descrizione degli autori dell’aggressione. In particolare aveva raccontato che, mentre si trovava a passeggio con una sua amica, nel tardo pomeriggio era stata avvicinata da due giovani uno dei quali, dopo averle sferrato un pugno sulla spalla, le aveva strappato due collane dal collo. I due poi erano fuggiti facendo perdere le proprie tracce.

Gli investigatori del commissariato, diretto da Paola di Corpo, dopo una accurata ed intensa attività investigativa, grazie anche all’acquisizione delle immagini registrate dalle telecamere di video sorveglianza poste all’esterno delle attività commerciali, sono riusciti ad identificare i due autori della rapina.

LEGGI ANCHE – Tivoli, movida: maggiori controlli per limitare schiamazzi, assembramenti e atti vandalici

Lo stesso giorno della rapina, il 29enne si era recato presso un negozio di “compro oro” per vendere una delle due collane rubate mentre l’altro complice il 17 giugno, aveva provato a vendere nello stesso negozio un ciondolo in oro giallo rapinato ad una anziana signora il giorno prima. Il suo tentativo però non era andato a buon fine in quanto il titolare del negozio, insospettitosi, si era rifiutato di acquistare l’oggetto. Il ragazzo inoltre, come accertato dai poliziotti, è risultato essere l’autore di un furto di denaro all’interno di un bar di Tivoli il 3 marzo scorso dove era riuscito ad entrare dopo aver forzato la saracinesca.

Il 24 luglio scorso, gli agenti, rintracciati i due malviventi gli hanno notificato l’ordinanza accompagnandoli a Rebibbia. A casa del 29enne, durante la perquisizione, è stata rinvenuta sostanza stupefacente, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento di dosi.

E sempre a Tivoli, gli agenti della Polizia di Stato, ieri pomeriggio hanno arrestato per rapina aggravata un uomo di 42 anni, il quale è stato bloccato dopo che lo stesso aveva aggredito il titolare di un minimarket a Villalba di Guidonia. L’uomo infatti, dopo aver infranto delle bottiglie esposte e danneggiato il negozio, ha asportato 6 bottiglie di birra rifiutandosi di pagare. Rintracciato poco dopo dai poliziotti, è stato accompagnato negli uffici di Polizia per gli atti di rito.

FOTO DI REPERTORIO

Scrivi un Commento

quattro × 4 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy