Casilina News
Attualità

Anagni, pedonalizzazione completa di Piazza Innocenzo III per tutto il mese di agosto

anagni pedonalizzazione centro storico piazza innocenzo III agosto

Ad Anagni (FR) si procede verso la pedonalizzazione del centro storico dopo la buona riuscita dell’esperimento di “Cultura in corso” che è stato, per l’Amministrazione, l’evento utile a valutare se continuare lungo questa strada.

Pedonalizzazione del centro storico

Per tutto il mese di agosto infatti Piazza Innocenzo III sarà interamente pedonalizzata con divieto di transito e sosta tutti i giorni negli orari 18:00 – 24:00 ed il traffico deviato a Via Dante.

Restano in vigore comunque gli orari ZTL eccezion fatta, appunto, per Piazza Innocenzo III con la possibilità di emanare ulteriori provvedimenti in caso di eventi.

LEGGI ANCHE – Anagni, spara all’ex marito della barista davanti ai clienti del locale: nei guai il titolare di un bar

Il sindaco Daniele Natalia spiega i motivi di questa scelta: “Pedonalizzare il centro storico fa parte della visione della città che abbiamo e che vogliamo portare avanti. Quando dovemmo temporaneamente fare di Piazza Innocenzo III un parcheggio sapevamo già cosa avremmo in realtà voluto per questa terrazza della storia: la libertà dalle automobili e la libertà per anagnini e turisti di passeggiare liberamente. Una libertà che abbiamo conquistato. Il successo dell’isola pedonale stabilita per gli eventi culturali e ricreativi di questi giorni è stata la prova della bontà di questa scelta che, oltre ad essere lungimirante, ci ha regalato il colpo d’occhio di una Anagni piena come non si vedeva ormai da tempo. Quando verranno potenziati i parcheggi esistenti e realizzati quelli nuovi che la città aspetta, allora anche la pedonalizzazione integrale del centro storico potrà diventare realtà. Dobbiamo superare la visione miope di un centro storico aperto al traffico e che si trasforma in un parcheggio perché la sua funzione è un’altra e non è vero che il commercio della zona viene strozzato a fronte delle isole pedonali, anzi, è tutto il contrario. Una chiusura tout court del centro storico senza prospettiva sarebbe un errore ed era quello che si contestava qualche anno fa; chiudere il centro a fronte di un processo di sviluppo condiviso e di potenziamento dei parcheggi nelle vicinanze delle vie principali è, al contrario, un cambiamento epocale.”

Scrivi un Commento

13 + 9 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy