Casilina News
Cronaca

Veroli, telefona qualificandosi dipendente di Poste Italiane e sottrae 1.700 Euro dalla postepay della vittima: nei guai un 43enne di Torre del Greco

Postepay down: segnalati problemi di pagamento in tutta Italia

Veroli (FR)Si qualifica dipendente di Poste Italiane e sottrae denaro ad un uomo.

La frode

Ieri a Veroli, personale del locale Comando Stazione Carabinieri, a conclusione di specifica attività attività info-investigativa, scaturita da una denuncia-querela presentata da una 25enne del luogo, ha deferito in stato di libertà, alla competente A.G., un 43enne di Torre del Greco (NA) e già censito per reati analoghi.

L’uomo si è reso responsabile del reato di “frode informatica” .

LEGGI ANCHE – Veroli, rubano scheda carburante e fanno rifornimenti: due denunce

Nello specifico, il 13 febbraio u.s., il malfattore, qualificandosi quale dipendente delle Poste Italiane, effettuava una telefonata sull’utenza della vittima alla quale richiedeva i dati della postepay per poi sottrarle la somma di circa Euro 1.700 che poi accreditava sulla propria postepay.

FOTO DI REPERTORIO

Scrivi un Commento

17 − 1 =

* Inviando un commento esprimi il tuo consenso per il trattamento dati, come indicato nella Privacy Policy e Cookie Policy